Costa Firenze attualmente in costruzione presso lo stabilimento Fincantieri di Marghera è un unità gemella nelle forme e dimensioni di Costa Venezia, inaugurata a Trieste il 1 marzo 2019.

I suoi interni, come annuncia il suo nome, saranno ispirati alla città italiana di Firenze da sempre riconosciuta ed apprezzata da tutti come la città culla del Rinascimento italiano.

I ritardi 

Il pericoloso e diffuso Covid-19 ha stravolto i programmi di tutte le compagnie oltre a fermare ogni nave, inoltre tutte le attività cantieristiche hanno nei mesi passati momentaneamente sospeso ogni lavorazione al fine di contenere la diffusione del virus COVID-19.

Oggi siamo in ripresa, se pur in forma ridotta e con tutte le precauzioni necessarie, purtroppo resta inevitabile un ritardo di almeno qualche mese sulla tabella costruttiva.

> Costa Smeralda, il reportage

Prima della pandemia, Costa Firenze dopo la consegna prevista in autunno 2020 si sarebbe diretta “vuota” in Asia dove era attesa nel suo home port di Singapore.

Visto e considerato un ritardo della sua consegna alla fine del 2020 o inizio 2021 secondo alcune indiscrezioni non confermate, per noi europei potrebbe esserci la possibilità concreta di poterla scoprire con degli itinerari nel Mediterraneo Occidentale nel 2021, gli stessi previsti per Costa Toscana.

Costa Firenze potrebbe temporaneamente supplire Costa Toscana, anche quest’ultima in ritardo di qualche mese rispetto alla sua consegna prevista per l’estate 2021. Successivamente Costa Firenze si trasferirà in Cina per la stagione inverale 2021-2022 e le stagioni di crociera successive, mercato per il quale la nave è stata progettata.

In attesa di vedere nuovamente le navi mollare gli ormeggi non resta che attendere ulteriori news sul futuro itinerario di Costa Firenze, auspicando un pieno ritorno alla normalità senza troppe limitazioni e rinunce.