Nuovi interessanti scatti dal cantiere Meyer Werft a Papenburg, in Germania sulla costruzione di Odyssey of the Seas di Royal Caribbean. Cercando di dimenticare l’anno terribile che stanno vivendo tutte le compagnie, ecco altri scatti dedicati a questa seconda unità di classe Quantum Ultra, attesa in servizio entro la fine dell’anno.

Quando sarà completata Odyssey of the Seas avrà una stazza lorda di circa 169.000 tonnellate, potrà accogliere circa 4.200 ospiti su base a doppia e disporrà di numerose funzionalità come le attuali navi di classe Quantum.

Tantissime le novità che saranno realizzate a bordo, su tutte spicca il lido con due piscine all’aperto, in stile resort e quattro vasche idromassaggio, circondate da numerose casitas e amache ombreggiate.

Itinerario inaugurale

Da riprogrammare il suo itinerario inaugurale causa pandemia di coronavirus, per noi europei molto interessante era il programma di crociere previsto per il 2021, dove in partenza da Civitavecchia sarebbe diventata la prima nave di classe Quantum Ultra a navigare in Europa per la stagione estiva con scali in Grecia e Turchia.

I prossimi step

All’interno della grande struttura del cantiere, un numero limitato di operai sono impegnati nei suoi allestimenti ed in lavori di carpenteria.

I prossimi step costruttivi sono il galleggiamento (float-out) che trasferirà la nave fuori dal grande capannone del cantiere per proseguire la fase di allestimento ed infine il trasferimento lungo il fiume EMS  che condurrà la nave verso il mare aperto per le prime prove in mare (sea trial).