L’isola misteriosa
Jules Verne
1874

Durante la Guerra di Secessione viene assediata la città di Richmond e cinque uomini tentano la fuga utilizzando un pallone aerostatico. Dopo alcuni giorni, i cinque protagonisti, Cyrus Smith, Gideon Spilett, Nabucodonosor (Nab), Pencroff, e Herbert Brown naufragano su un’isola misteriosa del Pacifico meridionale, non essendo segnata sulle mappe essi la chiameranno Isola Lincoln, in onore del presidente Abramo Lincoln.

Su quest’isola i protagonisti, nonostante le avversità e le difficoltà, riescono ad accendere il fuoco, ricavano da una grotta un rifugio accogliente, detto Casa di Granito, riescono a costruire una nave per poter scappare via e determinano la loro posizione geografica.

L’isola è misteriosa oltre perché non presente sulle mappe in dotazione ma anche perché luogo di avvenimenti misteriosi, come la sopravvivenza di Smith in seguito alla caduta dal pallone, al ritrovamento di una cassa piena di equipaggiamento con armi e utensili, la scoperta di una pallottola di piombo nel corpo di un maiale e il ritrovamento di un messaggio in mare con una richiesta d’aiuto.

l'isola misteriosa libro juler verne cover copertina

Sarà proprio questo messaggio a convincere il gruppo a far visita alla vicina Isola di Tabor. Una volta approdati sull’Isola i naufraghi scoprono un rifugio segreto dove c’è un uomo, ovvero Ayrton (personaggio che fa parte del primo libro I figli del Capitano Grant) che vive abbandonato e in condizioni disumane e che sarà, successivamente, riportato alla civilizzazione proprio grazie ai suoi salvatori.

Durante il vi
Infine l’isola esplode in un’eruzione vulcanica e i naufraghi riescono a salvarsi su un piccolo scoglio, ultimo resto della Casa di Granito. Vengono tratti in salvo dal Duncan, il panfilo di Lord Glenarvan (su cui hanno navigato i protagonisti de I figli del capitano Grant). Il panfilo era ritornato per recuperare Ayrton e cercare i naufraghi a seguito di un messaggio lasciato sull’isola Tabor proprio dallo stesso Nemo.aggio di ritorno sull’Isola di Lincoln il gruppo viene attaccato da una nave di pirati, ex compagni di Ayrton. Questa, però, viene inspiegabilmente distrutta e tutto l’equipaggio viene annientato (anche questo per cause sconosciute). Arrivati finalmente sull’Isola di Lincoln si scopre esser il rifugio del Capitano Nemo (incontrato nel secondo libro, Ventimila leghe sotto i mari) che aveva aiutato gli uomini svelando, così, tutti quegli aiuti misteriosi. Nemo, anziano, muore e viene sepolto in fondo al mare dentro al suo Nautilius che funge da tomba!

Verne ci regala l’ultimo capitolo della trilogia, (qui e qui il primo e secondo libro) fitto di avvenimenti inizialmente inspiegabili e poi rivelati alla fine del romanzo. Lo scrittore ancora una volta ci mostra la sua conoscenza in materia di mare e di imbarcazioni e questa volta fa riprende i personaggi dei due precedenti capitoli facendoli ritornare in modo sorprendente.

Trasposizioni:

Cinema
1) L’isola misteriosa (The Mysterious Island, 1929), di Benjamin Christensen, Lucien Hubbard e Maurice Tourneur; liberamente basato sul romanzo, parzialmente muto; pur essendo stato girato anche a colori, sopravvivono solo copie in bianco e nero
2) Mysterious Island (1951) di Spencer Gordon Bennet, con Richard Crane e Marshall Reed
3) L’isola misteriosa (Mysterious Island, 1961) di Cy Endfield; conosciuto anche come Jules Verne’s Mysterious Island; effetti speciali di Ray Harryhausen; il Capitano Nemo è interpretato da Herbert Lom
4) L’isola misteriosa e il capitano Nemo (1973, coproduzione Italia/Francia/Spagna) di Juan Antonio Bardem e Henri Colpi, con Omar Sharif
5) Viaggio nell’isola misteriosa (Journey 2: The Mysterious Island, USA 2012) di Brad Peyton.

Televisione
1) Mysterious Island (1975), serie TV australiana
2) Mysterious Island (1995) serie TV americana con Alan Scarfe nella parte di Cyrus Smith
3) Mysterious Island (2005) film per la televisione

Fumetti
1970: L’isola misteriosa Riduzione a fumetti per la rivista Il Giornalino, disegni di Franco Caprioli

Animazione
L’anime giapponese Il mistero della pietra azzurra, della Gainax, è parzialmente ispirato a questo libro e ne riprende alcune scene.

Videogiochi
L’Adventure Company ha prodotto un videogioco per PC: Ritorno all’Isola Misteriosa in cui si gioca nei panni di un naufrago sull’isola Lincoln che scopre la storia dei naufraghi del romanzo.