MOBY MAGIC al via i lavori

In un inusuale silenzio, apprendiamo che lo scorso ottobre 2020 presso il cantiere cinese di Guangzhou Shipyard International (GSI) si è celebrato l’inizio della costruzione di Moby Magic, secondo nuovo eco ferry ed unità gemella del prossimo Moby Fantasy (clicca per maggiori info).

A proposito dei nuovi traghetti

I futuri eco traghetti, ordinati assieme a GNV,  saranno lunghi 229.50 metri, larghi 32 metri, disporranno di 534 cabine e potranno trasportare 2500 passeggeri alla velocità massima di 23.5 nodi, avranno un garage da 3.765 metri lineari e una stazza lorda di 69.500 tonnellate.

Infine tutte le unità saranno predisposte per essere alimentate con LNG. Questi prossimi eco ferry disporranno di una serie di dotazioni in grado di abbattere le emissioni nocive senza sacrificare in alcun modo le prestazioni.

Consegne posticipate causa pandemia, GNV riceverà il primo e il terzo traghetto, Onorato Armatori il secondo ed il quarto, il tutto non prima del 2022 inoltrato.

Il concept design

La società di architettura navale danese OSK-ShipTech ha realizzato il concept design per le quattro unità ro-pax in costruzione per GNV e Moby.

Le aree di bordo e le sistemazioni saranno spaziose e avranno un aspetto moderno ed elegante. Non è la prima volta che l’azienda danese OSK-ShipTech lavora con la compagnia italiana Moby, era il 2005 quando ha seguito la realizzazione della newbuilding– nuova costruzione Moby Aki, dall’idea di nave alla consegna, ha partecipato alle prove in mare, oltre a seguire tutto il processo di costruzione.

Tutt’oggi continua a fornire assistenza tecnica ad hoc in relazione a eventuali ristrutturazioni ed aggiornamenti della stessa unità. In tempi più remoti ha fornito i propri servizi sempre alla compagnia Moby, per la ristrutturazione delle navi Moby Drea, Moby Otta e Moby Tommy.

Con l’inizio della costruzione è stato svelato anche il nome della seconda unità, si chiamerà Moby Magic.

I nomi scelti

La scelta di questi nomi (Moby Fantasy e Moby Magic) è un probabile omaggio a due navi gemelle della flotta che negli anni 90, venivano pubblicizzate nella prima pagina del depliant della compagnia, esse hanno trasportato migliaia di vacanzieri e non in Sardegna, con le grandi balene blu sulle fiancate per anni. Un operazione nostalgia che tanto piace agli appassionati. 😛