SOVEREIGN-MONARCH vedi Napoli e poi…

Vedendo dove sono giunte le navi gemelle SOVEREIGN \ MONARCH della ormai fallita Pullmantur viene da pensare alla celebre frase, traduzione di “Siehe Neapel und stirb”, scritta dal famoso poeta Johan Wolfgang van Goethe.

Vittime da Covid 19

Il pericoloso Covid-19 oltre a mietere numerose vittime nel mondo ha fermato tutte le navi da crociera, lo stop forzato ha portato al fallimento di piccole compagnie (vedi CMV) ed alla prematura demolizione di alcune unità (vedi addio Costa Victoria).

Pullmantur era stata acquistata nel 2006 da Royal Caribbean successivamente a causa della crisi del mercato di lingua spagnola, aveva rivenduto il 51% della società dando vita alla joint venture attuale, lo scorso anno ha trasportato circa 400.000 passeggeri a bordo delle sue 4 unità.

Situazione finanziaria compromessa

La situazione finanziaria di Pullmantur era già parzialmente compromessa prima della diffusione del Covid-19, erano in corso azioni per pareggiare il suo bilancio di esercizio vanificate dallo scoppio della pandemia ed il conseguente stop di ogni attività.

La buona notizia per tutti i clienti già prenotati è la possibilità di trasferire la propria prenotazione su altri marchi del gruppo Royal Caribbean senza ulteriori costi aggiuntivi.

Foto by M.Frattasio

Nelle scorse settimane le navi gemelle SOVEREIGN e MONARCH erano giunte a Napoli dove nel giro di una settimana tutti i beni di valore come apparecchiature elettriche, arredi vari sono stati sbarcati preludio di una prossima demolizione.

Dopo aver lasciato la città partenopea entrambe hanno raggiunto il porto maltese di Marsaxlokk dove sono stati rimossi gli ultimi beni preziosi da parte del gruppo Royal Caribbean che detiene la proprietà delle navi.

In queste ore sono comparse in rete numerosi video e scatti che ritraggono le navi gemelle spiaggiate presso il centro di demolizioni navali turco in Aliaga.

In arrivo altre navi 

Un vero e proprio record  per il cantiere di demolizione, poiché si tratta di navi da circa 70 mila tonnellate di stazza lorda,  ovvero le più grandi unità smantellate sulla spiaggia turca.

Nei prossimi giorni la rada di Aliaga potrebbe essere affollata di navi alla fonda in attesa di demolizione,  oltre alle tre navi ex-Pullmantur sono in viaggio verso Smirne anche la “Carnival Fantasy” (classe 1990) e la sorella “Carnival Inspiration” (classe 1996).

> Infine, per chi volesse salire virtualmente a bordo di SOVEREIGN può farlo con un semplice clic, grazie ad un nostro esclusivo reportage. 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi