A partire dal prossimo agosto, 3 navi della flotta AIDA riprenderanno ad offrire crociere con partenza ed arrivo dallo stesso porto Tedesco. AIDAperla sarà la prima a salpare il 5 agosto da Amburgo, seguita da AIDAmar da Rostock-Warnemünde il 12 agosto ed infine AIDAblu da Kiel il 16 agosto.

Il marchio AIDA Cruises rientra nella galassia di Carnival Corporation & Plc ed è rivolto principalmente al mercato tedesco. Da un punto di vista operativo è inserita all’interno del gruppo Costa Crociere, infatti su tutte le navi della flotta a poppa sventola una “piccola” bandiera italiana e sono immatricolate nel compartimento marittimo di Genova.

> Reportage, a bordo di AIDAperla

Queste crociere verranno effettuate con una capacità di passeggeri ridotta e senza scalo in un altro porto, potenziata la pulizia di spazi comuni e cabine.

COME SARA’ LA VITA DI BORDO?

A bordo, gli ospiti e l’equipaggio devono tenersi ad almeno 1,5 metri di distanza da altre persone.

Non è richiesta alcuna protezione per la maschera facciale nelle aree esterne della nave, nei ristoranti e nei bar sulla piazza, sulle attrezzature per il fitness e durante i corsi sportivi.

Non ci sarà self-service nei buffet. I ristoranti a buffet proporranno colazione e pranzo a la carte e un menu per la cena di tre portate.

AIDA non ha una sala spettacoli tradizionale, ma utilizza invece il suo atrio per la maggior parte dell’intrattenimento, dandogli un vantaggio in quanto consente agli artisti di mantenere una distanza sufficiente l’uno dall’altro e dagli ospiti. AIDA, tuttavia, chiede agli ospiti di indossare la protezione della bocca e del naso prima, durante e dopo gli eventi.

La discoteca sarà chiusa per il momento e AIDA non organizzerà feste in piscina.

Il centro benessere dell’azienda è aperto, ma l’area sauna rimane chiusa. La capacità della spa sarà significativamente limitata.

Funzionando a capacità ridotta, AIDA ha affermato di disporre di opzioni sufficienti per l’isolamento individuale necessario in ospedale o nelle cabine fornite.