Lo scorso febbraio la nave da crociera Diamond Princess della compagnia Princess Cruises è balzata agli onori della cronaca per via del noto e pericoloso virus covid-19.

Diamond Princess era stata fermata dalle autorità giapponesi e messa all’ancora in quel di Yokohama a causa di un passeggero che aveva sviluppato sintomi del temibile cornavirus nei giorni successivi allo sbarco. La scelta di fermare in quarantena Diamond Princess ha facilitato il controllo e lo screening sanitario dei passeggeri a bordo, circa 2.666 ospiti di diverse nazionalità, consentendo di isolare i casi più gravi evitando di sviluppare altri focolai in giro per il mondo. A quarantena ultimata il Comandante italiano Gennaro Arma, dopo essere rimasto a bordo a rasserenare equipaggio ed ospiti, grande esempio di professionalità, è stato l’ultimo a lasciare la nave.

Dopo un periodo di manutenzione, Diamond Princess ha ricevuto una profonda pulizia ed ogni ambiente di bordo è stato sanificato. Le speciali operazioni di bonifica si sono svolte sotto il rigido controllo dei funzionari statali giapponesi, che giorno dopo giorno hanno monitorato ed approvato i lavori di pulizia e sanificazione. Dopo queste importanti operazioni di pulizia, le autorità giapponesi certificano che la nave è in grado di navigare senza tracce di COVID-19.

Dopo questi lavori di pulizia Diamond Princess riceverà dei programmati lavori di manutenzione presso un cantiere a Yokohama (Giappone) per un rinnovamento di alcune funzionalità, inclusa la sostituzione di tutti i materassi, lenzuola ed alcuni complementi in attesa di riprendere il servizio.