Per la prima volta, causa le attuali limitazioni di viaggio per via del coronavirus, una compagnia prende in consegna una nuova nave virtualmente.

Lo scorso 27 marzo 2020 la compagnia Celebrity Cruises ha ricevuto in consegna virtualmente la nuovissima Celebrity Apex, l’evento si è svolto attraverso una videoconferenza alla presenza dei dirigenti di compagnia e cantiere. Durante l’evento, il Comandante Dimitris Kafetzis ha chiesto ed assistito allo scambio di bandiere ed ascoltato gli inni nazionali di entrambi i paesi come ogni cerimonia di consegna che si rispetti. Ogni consegna è unica come ogni nave è unica, viste le attuali circostanze mondiali piuttosto uniche in questo momento, è giusto che una nave così innovativa come Celebrity Apex abbia ricevuto una consegna virtuale nell’era digitale.

Celebrity Apex ha completato le prove in mare a febbraio, rinviato a fine 2020 il suo battesimo in origine programmato per il 30 marzo a Southampton (Inghilterra) causa la pandemia provocata dal Covid-19, meglio noto come coronavirus.

Come le unità di classe Edge, anche quest’ultima ripetuta ha una stazza lorda di circa 117.000 tonnellate e potrà comodamente accogliere fino a 2.900 passeggeri, nei suoi 300 metri di lunghezza e 37 metri di larghezza. Dopo Celebrity Apex, consegnata nel 2020, la terza Celebrity Beyond farà il suo debutto nel 2021, la quarta unità, ancora senza nome entrerà in servizio nel 2022 e l’ultima vedrà il mare nel 2024.

Presenti a bordo diverse novità oltre al noto Magic Carpet, elemento che contraddistingue questa classe di navi,  trattasi di un ponte mobile esterno di colore arancio, grande quanto un campo da tennis è posto su di un lato della nave. Questo innovativo ponte mobile può salire e scendere dal ponte 2 al ponte 16, se di giorno è un originale luogo di transito di sera si trasforma in un apprezzato ristorante di specialità dalla vista mozzafiato in grado di accogliere 90 ospiti. Non solo, questa classe di navi si caratterizza per un design innovativo “rivolto all’esterno” e per degli spazi realizzati da designer di fama mondiale come Kelly Hoppen, MBE (camere e suite), Tom Wright di WKK (aree esterne e ponti) e molti altri.