La maggior parte delle compagnie di crociera ha sospeso volontariamente la propria attività fino alla fine di aprile ed oltre per cercare di prevenire la diffusione del pericoloso COVID-19.

Con tutte le navi da crociera ormeggiate nei porti o in rada, cosa succede a bordo?

CARNIVAL CORPORATION-In questi giorni di stop forzato Carnival Corporation ha comunicato ufficialmente la disponibilità delle proprie navi all’impiego temporaneo come ospedali per accogliere pazienti non COVID-19, liberando posti letto negli ospedali di terra impegnati a curare tutti i casi di coronavirus. L’offerta include tutte le navi dei 9 brand della Corporation ed è rivolta a tutti gli Stati del mondo.

SAGA CRUISES-Il piccolo brand inglese Saga Cruises con sede nel Regno Unito ha seguito l’esempio del grande operatore americano, offrendo le sue due navi, Saga Sapphire e Spirit of Discovery di nuova costruzione, come centri medici temporanei a partire dal 20 marzo.

MSC CROCIERE-Nei giorni scorsi ha consegnato alla Regione Liguria il traghetto GNV Splendid, prima nave temporanea ospedalizzata in grado di accogliere pazienti che hanno superato la fase acuta del Covid-19, dimessi ma che devono passare la convalescenza isolati. Inoltre l’equipaggio di MSC Grandiosa ha illuminato un lato della nave con le parole italiane: Andra Tutto Bene .

PRINCESS CRUISES-Dopo aver annunciato uno stop volontario di due mesi, aver fermato tutte le navi della sua flotta nei giorni scorsi la nuovissima SKY Princess ha fatto da sfondo ad un messaggio positivo realizzato dall’equipaggio con le luci delle cabine di una fiancata:  #WeWillBeBack  La nave effettuerà anche delle soste presso la propria isola privata Princess Cays, per consentire all’ equipaggio rimasto a lavorare di godersi qualche momento di relax oltre a poter utilizzare il ponte  principale esterno.

ROYAL CARIBBEAN-Il gruppo Royal Caribbean, che include i brand Celebrity Cruises, Azamara e Silversea, sta offrendo agli equipaggi rimasti a bordo delle navi a lavorare, l’opportunità di sperimentare spazi solitamente riservati agli ospiti. Su Celebrity Edge, il Comandante Kate McCue ha detto all’equipaggio che si sarebbero trasferiti tutti nelle cabine del balcone, inoltre alcuni membri dell’equipaggio hanno partecipato ad una lotteria dove i vincitori potranno provare l’esperienza di riposare all’interno delle lussuose suite. A bordo di Oasis of the Seas, una delle navi da crociera più grandi del mondo alcuni componenti dell’equipaggio si godono un pasto nel ristorante di specialità Chops, un posto solitamente riservato ai passeggeri paganti.

MARELLA CRUISES-Il Comandante di Marella Discovery 2, Jason Ikiadis a largo di Montego Bay in Giamaica,  ha “disegnato” il sorriso del marchio Tui. Il grande sorriso misura 12 miglia nautiche in altezza e 16 miglia nautiche in larghezza. Tutto il team del ponte di comando ha lavorato insieme per tracciare il sorriso TUI poiché volevamo fare qualcosa che avrebbe fatto sorridere i nostri clienti.