Tutte le navi da crociera al mondo hanno terminano le loro operazioni  e si sono fermate completamente al porto più vicino, contemporaneamente migliaia di membri dell’equipaggio rimarranno ancora a bordo.

Una situazione dura da accettare, in questi giorni il crew ha assistito allo sbarco di tutti gli ospiti a bordo, alcuni di loro dovranno restare in nave e lontani dalle loro famiglie per ancora molto tempo. Di solito l’equipaggio di una nave da crociera include circa 60 nazionalità differenti alla volta, di questi la maggior parte proviene dall’ Asia con una maggioranza di Filippini e Indonesiani.

Nei giorni che hanno preceduto la sospensione di tutte le crociere, gli equipaggi hanno lavorato intensamente per garantire la sicurezza di tutti gli ospiti e assicurare loro sempre e comunque una vacanza indimenticabile. Alcuni di loro torneranno, nei limiti del possibile, alle loro case e non riceveranno alcuno stipendio, altri dovranno restare a bordo ma riceveranno uno stipendio inferiore.

I “privilegiati” che resteranno a bordo avranno a disposizione del tempo libero, la possibilità di potersi collegare gratuitamente al wi-fi per restare in contatto con le proprie famiglie, degli ottimi pasti ed infine potranno svolgere con la massima tranquillità uno dei compiti più importanti, la sanificazione della nave assicurandosi che sia pronta per il servizio quando riprenderà.

Sono sicuro che nonostante tutto quello che sta succedendo, ognuno di loro avrà sempre un volto sorridente e saranno pronti ad accogliere i crocieristi quando sarà nuovamente possibile. Grazie mille a voi tutti per il vostro impegno, uniti vinceremo anche questa battaglia contro il coronavirus.