Al Gruppo Grimaldi il compito di trasportare i nuovi vagoni che potenzieranno la flotta della metropolitana di Napoli. Nei giorni scorsi, sono arrivate nel porto di Napoli a bordo della nave ro/ro Eurocargo Roma le prime sei unità, partite l’8 marzo dal porto spagnolo di Sagunto.

La movimentazione dei primi vagoni è stata effettuata con l’utilizzo di speciali pianali muniti di binari forniti dalla società Multitrade, spedizioniere designato per la gestione del progetto. In questa come nelle future spedizioni, i vagoni sono divisi in gruppi di tre unità diverse, larghe 2,90 metri e alte dai 3,59 ai 3,80 metri. La lunghezza dei tre tipi di vagoni varia tra i 17,38 e i 18,55 metri, e il peso di ognuno va dalle 28 alle 30 tonnellate.

Lunga 190,30 metri e larga 26,50 metri, l’Eurocargo Roma ha una stazza lorda di 32.645 tonnellate e una velocità di crociera di 22 nodi circa. La nave batte bandiera italiana ed ha una capacità di carico di oltre 3.800 metri lineari di merce rotabile e di 150 automobili. Attraverso la sua rampa di poppa è possibile movimentare unità di carico fino a 120 tonnellate di peso.

Tutti i 114 vagoni, commissionati alla società basca CAF – Construcciones y Auxiliar de Ferrocarriles, saranno trasportati dalla Spagna a bordo delle navi Grimaldi, nell’ambito di un progetto che avrà durata fino a marzo 2022.

Il Gruppo Grimaldi opera una fitta rete di autostrade del mare tra Italia e Spagna per il trasporto di merci rotabili (automobili, furgoni, camion, semirimorchi, ecc) e passeggeri. I porti direttamente serviti sono Cagliari, Civitavecchia, Livorno, Porto Torres, Salerno e Savona in Italia, e Barcellona, Sagunto e Valencia in Spagna.