Benvenuti assieme a noi di pazzoperilmare a bordo della nave da crociera più attesa del 2020, ovvero la nuovissima Scarlet Lady.

In occasione della sua consegna in Sestri, siamo saliti a bordo per fare la sua conoscenza, purtroppo la compagnia ha invitato tutti i media ad attendere una data precisa per mostrarla. Caduto questo vincolo, nella galleria fotografica allegata (alla fine dell’articolo) potete virtualmente salire a bordo anche voi tutti.

Il fascino di questa nave risiede nel suo essere una novità, a dispetto di una linea esterna di poppa che richiama la nota MSC Seaside, dentro è tutto inedito, gestione dei spazi, ambienti dal design ricercato, giochi di luci e tanto altro.

Prodotto crociera inedito

Oltre alla nuova nave, quelli di Virgin Voyages hanno studiato un “prodotto” crociera inedito, rigorosamente Adult Only, niente buffet, nessun dress code, nessuna quota di servizio, nessuna serata formale e tanto divertimento a bordo.

Incluso nella quota crociera connessione Wi-Fi gratuita e illimitata con possibilità di upgrade, pacchetto bevande soft, sessioni di yoga e circa 20 ristoranti tematici ovviamente inclusi nel prezzo della crociera.  😎

Qualche numero

Questa prima nuova unità è caratterizzata da una stazza lorda di circa 110.000 tonnellate, lunga 278 metri e larga 38 metri dispone di oltre 1.250 cabine in grado di accogliere circa 2.750 passeggeri, assistiti da un equipaggio di 1.160 “sailor” per garantire lo stile distintivo di Virgin.

> Valiant Lady, svelato il nome e crociere nel Mediterraneo della seconda unità Virgin

Tra le sistemazioni più esclusive figurano 78 RockStar Suite e due esclusive Massive Suite collocate sopra al ponte di comando. 😀

Grandi assenti della giornata di festa in cantiere il patron Sir Richard Branson e il Comandante Wendy Williams ormai fuori dai radar della compagnia da diverso tempo…

Come definire Scarlet Lady?

Rock ovviamente, una nave che rompe ed irrompe nel mercato delle crociere per offrire ai futuri ospiti un qualcosa di nuovo in tutti i sensi.

L’ambiente più bello? Ovviamente quello segreto, ovvero una zona di estrema prua dove Sir Richard Branson accoglierà i suoi personali ospiti più importanti e dove fa bella mostra la moneta saldata durante la costruzione.  😮

Ristorazione

Interessante anche la ristorazione, il nostro primo pranzo a bordo era sufficiente,  inoltre via le obsolete tovaglie della tavole, largo ad un  tovagliolo e posate e tanto lavoro per sanificare più volte al giorno tutte le tavole.

Affascinante la zona ristoro di poppa, molto ampia e dotata di grandi finestre sul mare è caratterizzata da una scalinata il cui aspetto riprende quello di due famosi ristoranti: The Wolseley di Londra e il The Grill di New York City. 

Le crociere

Il resto di Scarlet Lady è possibile scoprirlo live prenotando una crociera a bordo, disponibili diversi itinerari da quattro e cinque giorni alla volta della riviera messicana, della repubblica dominicana e di Key West, tutte le crociere includono una sosta presso il Bimini Beach Club, l’esclusivo resort privato della compagnia.