Aumentano i casi legati al minaccioso Coronavirus, dopo la Cina adesso l’Italia è tra gli stati esteri più colpiti con un numero di casi accertati che ha raggiunto 822 contagiati.

Il maggior numero di casi sono concentrati al nord Italia, in particolare nella regione Lombardia, anche se tristemente giungono nuove notizie di contagio da tutta la penisola.

In questa situazione d’emergenza, il settore più colpito è quello del turismo, a scopi precauzionali diversi vettori aerei stanno riducendo i voli da e per gli aeroporti italiani specie quelli del nord, allo stesso modo aumentano gli Stati esteri che non consentono l’ingresso ai cittadini italiani nei loro confini per paura di eventuali contagi.

Le navi da crociera oltre ad essere dei luoghi sicuri in cui trascorrere la propria vacanza per via di svariati protocolli per la sicurezza attivati, stanno facendo un enorme sforzo economico per venire in contro all’esigenze di coloro i quali sono impossibilitati a partire o semplicemente hanno timore.

MSC CROCIERE

Prorogati i termini di recesso: in deroga alle Condizioni Generali di Vendita, per tutte le prenotazioni già confermate e per le nuove conferme entro il 31/03/20 sarà possibile recedere dal contratto entro 21 giorni dalla data partenza con una spesa di gestione pratica di 50 euro a persona.

La promo è valida per tutte le partenze di marzo, aprile, maggio e giugno (fino al 30 giugno 2020) con destinazione Mediterraneo e Nord Europa per tutte le tariffe e le tipologie di prenotazione. La promo è retroattiva e sono escluse le altre destinazioni.

Dallo scorso 24 febbraio MSC Crociere ha incrementato le misure precauzionali previste contro il coronavirus: oltre alle restrizioni previste per chiunque abbia viaggiato verso, da o tramite la Cina continentale, Hong Kong o Macao, verrà negato l’accesso a bordo a coloro che negli ultimi 14 giorni hanno viaggiato verso, da o tramite uno dei comuni dell’Italia settentrionale, oggi in quarantena.

I comuni interessati sono: Casalpusterlengo, Codogno, Castiglione d’Adda, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo, San Fiorano e Vo’.

COSTA CROCIERE

Previste cancellazioni senza penali anche per gli ospiti  Costa Crociere, tutti coloro i quali vorranno  prenotare una crociera a bordo di una delle navi della flotta, sarà possibile usufruire di uno sconto del 25%.

La promozione è valida per prenotazioni fino all’8 marzo 2020 di una crociera con la tariffa “All Inclusive” o “Super All Inclusive”, con partenza dall’1 marzo e ritorno entro e non oltre il 31 maggio.

Oltre allo sconto, si avrà anche la possibilità di cancellare la crociera fino al giorno prima della partenza senza subire penali, Costa Crociere restituirà l’intero importo della quota della crociera.

Attivate speciali procedure a scopo precauzionale  al fine di tutelare la salute e il benessere di ospiti ed equipaggio.

Oltre alle restrizioni previste per chiunque abbia viaggiato verso, da o tramite la Cina continentale, Hong Kong o Macao, viene negato l’accesso a bordo a coloro che negli ultimi 14 giorni hanno viaggiato verso, da o tramite uno dei Comuni dell’Italia settentrionale che sono stati messi in quarantena.

Prima dell’imbarco a tutti gli ospiti e componenti dell’equipaggio vengono effettuate scansioni termiche no touch per il controllo della temperatura corporea.

Tutti questi accorgimenti vanno ad aggiungersi a quelli già attuati a bordo della flotta, come la sanificazione di ogni nave, la disinfezione continua delle aree pubbliche e tutti quei accorgimenti grazie all’uso di dispenser di disinfettante per le mani.

Per ulteriori info ed aggiornamenti consultare il sito: https://www.costacrociere.it/coronavirus.html