La nuovissima eco nave da crociera della compagnia Hurtigruten, Roald Amundsen è stata ufficialmente battezzata dalla sua madrina Karin Strand nella baia di Chiriguano sull’isola di Brabante, in Antartide.

Cerimonia di battesimo al quanto differente dal solito, in luogo della bottiglia di champagne, un pezzo di ghiaccio si è infranto sullo scafo della Roald Amundsen, secondo un rituale inventato ed eseguito in passato dal noto esploratore di cui la nave riprende il nome.

Complimenti per l’originalità alla compagnia Hurtigruten, sia per la scelta della location l’Antartide sia per il percorso intrapreso nell’industria crocieristica, ovvero quello di ricercare soluzioni ecologiche e sostenibili.

Così come Roald Amundsen era il simbolo di una nuova era di esplorazione, questa nave è il simbolo di una nuova era nel settore delle crociere. La cerimonia è stata osservata dai privilegiati ospiti delle navi Roald Amundsen e Midnatsol da bordo di tanti zodiac (gommoni).

Al comando di questa nuova, ecologica e moderna unità Hurtigruten la compagnia ha scelto Kai Albrigtsen,  con qualcosa come 37 anni di esperienza alle spalle, ha affrontato sfide e acquisito esperienze uniche nella sua lunga carriera.

Tecnologia ibrida

Roald Amundsen può navigare fino a 30 minuti senza emettere alcuna sostanza nociva nell’atmosfera circostante, grazie alla tecnologia ibrida dell’apparato motore che prevede l’utilizzo di un unità diesel abbinata a una batteria.

Può accogliere fino ad un max di 600 ospiti, ricordiamo progettata assieme alla Rolls-Royce in modo specifico per affrontare al meglio le spedizioni nell’Artico e nelle regioni antartiche, così come lungo la costa norvegese.

Presenti a bordo esperti di storia, zoologia, botanica e scienze ambientali per discutere su temi importanti nelle destinazioni della crociera.

Inoltre, delle squadre di esploratori esperti accompagneranno i passeggeri in escursione didattiche presso luoghi isolati accessibili solo dalle navi o attraverso gommoni zodiac.

Questa ecologica e tecnologica unità, sarà seguita da altre due gemelle, Fridtjof Nansen che debutterà nel 2020 ed un’altra ancora da nominare nel 2021.