La ex compagnia di stato francese oggi Corsica Linea, nei giorni scorsi ha ordinato al cantiere navale italiano Visentini, un nuovo traghetto alimentato a gas naturale liquefatto. Costo del nuovo traghetto è di 140 milioni di Euro.

Con questo ordine, Corsica Linea intende dimostrare il suo impegno per rendere più ecologica e moderna la sua flotta. La consegna prevista di questo nuovo traghetto  alimentato con LNG è prevista per il 2022, stando alle prime informazioni, il traghetto sarà un evoluzione con diverse novità della fortunata serie di ro-ro pax realizzati dai cantieri italiani Visentini.

In questi anni il cantiere italiano ha realizzato numerosi traghetti, tra questi i recenti ed alimentati a LNG per Baleària, Hypatia di Alessandria e Marie Curie ricevuta la scorsa settimana, primi con questa alimentazione nel Mar Mediterraneo.

La futura unità di Corsica Linea avrà una lunghezza di 206 metri, potrà accogliere 650 passeggeri e disporrà di un garage in grado di trasportare 2560 metri lineari di carico ed un ponte auto per 150 veicoli. Nelle previsioni della compagnia, dovrebbe operare su due linee principali della Corsica quali Marsiglia-Bastia e Marsiglia-Ajaccio. In attesa che la nave prenda forma, resta da risolvere la questione logistica della fornitura di gas del serbatoio da 500 m3 di questa nave ibrida mediante chiatta o nave cisterna nei porti di scalo.