Questa nave, costruzione 668 del cantiere navale tedesco Meyer Werft, è nata nel 2006 con il nome di Pride of Hawai’i. Destinata originariamente al mercato americano-hawaiano per cui è stata concepita, nel 2008 è stata ribattezzata Norwegian Jade dopo aver subito un significativo refitting per adattarla al mercato europeo.

Fino all’entrata in servizio di MSC Magnifica (2010) è stata la più grande nave da crociera panamax (cioè capace di attraversare il canale di Panama) del mondo. Ha una stazza lorda di 93.558 tonnellate, è lunga fuori tutto 294,14 metri ed è larga al galleggiamento 32,20.

La sua centrale diesel-elettrica è composta da 5 motori MAN-B&W tipo 12V48/60B per una potenza complessiva di 72 MW, mentre per la propulsione è dotata di due azipod ABB per complessivi 39 MW che la possono spingere ad una velocità massima di 25,6 nodi (47,41 km/h).In cabina doppia è in grado di ospitare 2.402 passeggeri, mentre se includiamo anche i letti extra arriviamo ad una capacità complessiva di 2.890 ospiti; i membri dell’equipaggio sono invece 1.075.

Dal punto di vista degli allestimenti questa nave era un mix di ambienti coloratissimi in stile hawaiano ed altri di gran classe ed eleganza: tra questi ricordiamo lo splendido ristorante “Gran Pacific” ispirato ai liners della Matson Line che collegavano la costa pacifica degli Stati Uniti alle Isole Hawaii nel periodo tra le due guerre mondiali. Oggi però parliamo di una nave quasi nuova che ha subito un intensivo refit per renderla più moderna ed raffinata.

Nel 2017 nel corso di una sosta nei bacini del Grand Bahama Shipyard i suoi interni sono stati rivistati da Tillberg Design: così tutti gli eccessi “hawaiiani” sono stati eliminati per far posto ad un design elegante come nello stile del celebre studio svedese. Inoltre sono stati installati 5 scrubbers che rendono questa nave ancora più ecocompatibile.

Specifiche tecniche a parte, qual è la caratteristica che la differenzia dalle altre navi da crociera?

Sicuramente l’esser stata realizzata, come tutte le unità di NCL, per proporre all’ospite il concetto di “freestyle cruising”. Ma cosa significa fare una crociera “freestyle”? E’ un concetto molto semplice da spiegare: le crociere di questa compagnia sono pensate per offrire all’ospite una vacanza senza limitazioni e imposizioni di qualunque tipo. Dall’orario dei pasti all’abbigliamento a bordo. Per quel che riguarda la ristorazione, su “Jade” ci sono molteplici possibilità di scelta: alcune sono comprese nella tariffa base della crociera, mentre per altre viene richiesto un supplemento. Ogni ristorante a bordo propone i piatti tipici delle migliori tradizioni culinarie del mondo, dalla cucina italiana a quella francese, dalla cinese a quella giapponese.

Visto che la cena non è divisa in due turni come nelle altre compagnie, anche gli spettacoli del teatro principale di bordo non sono vincolati, ogni sera ce ne sono due e tutti possono scegliere il loro orario preferito, prima o dopo il pasto.Un’altra caratteristica di questa nave è la variegata offerta di differenti tipologie di cabine: si va dalle interne alle esterne con finestra panoramica, dalle cabine con balcone alle suites.

Ma l’esclusività su “Jade” è caratterizzata dalle due Garden Villas (ben 438 mq di appartamento con tre stanze da letto, idromassaggio e solarium privato), dalle Courtyard Villas e dalle Courtyard Penthouses. Queste tre categorie di sistemazioni si trovano al ponte 14 della nave ed hanno accesso diretto ad una zona esclusivamente dedicata ai loro ospiti con piscina coperta con tetto apribile, idromassaggio, zona fiteness e solarium.

Ormai è dal 2010 che NCL offre un prodotto dedicato al mercato italiano, quindi a bordo troverete del personale addestrato a parlare la nostra lingua: l’assistenza in italiano è garantita e in ogni caso tutto il personale si dimostra disponibilissimo con tutti gli ospiti, anche quelli con più problemi nel farsi capire.

Concludendo posso dire che Norwegian Jade non si propone nè come la nave più grande nè come la più bella, ma cerca di offrire all’ospite una vacanza diversa nello stile. Nel mercato italiano dove la fanno da padrone colossi come Costa e MSC (e non dimentichiamo Royal Caribbean), Norwegian Cruise Line vuole essere una scelta per chi cerca una crociera differente rispetto alle altre. Quindi con “Jade”, ma anche con le altre navi della compagnia, il crocerista italiano potrà provare un prodotto che va al di fuori dei tradizionali schemi della vacanza sul mare adatto a tutti, da chi ama il lusso a chi invece ama la vacanza informale.

Galleria

Articoli correlati: