Il tempo passa in fretta, anche per la capostipite delle navi da crociera più grandi del mondo di casa Royal Caribbean: Oasis Of the Seas.

Correva l’anno 2009 quando la nave dei record lasciava il cantiere di Turku in Finlandia pronta a farsi ammirare dall’altro capo del mondo. A distanza di 10 anni Oasis of the Seas è pronta ad essere sottoposta ad un ampia ristrutturazione dal valore di 165 milioni di dollari che terrà la nave ferma ben 60 giorni circa. Questi lavori fanno parte del  programma Royal Amplified, conferiranno alla nave nuove funzionalità, nuovi spazi oltre a diverse novità.

Dopo questi lavori saranno presenti a bordo di Oasis of the Seas un nuovo tris di scivoli acquatici, l’Ultimate Abyss, un nuovo e primo per la compagnia concept di ristorazione detto Portside BBQ ed il karaoke Spotlight.A proposito del nuovo Portside BBQ, offrirà un menu a base di carni al barbecue, di varia tipologia come pollo, maiale, manzo accompagnate da gustosi contorni.Oltre a questo nuovo punto di ristoro, il primo della compagnia, non mancheranno il Playmakers Sports Bar & Arcade, dove farà bella mostra di sé un grande schermo, giochi da tavolo e molto altro. Sempre nel quartiere Boarddwalk comparirà il negozio Sugar Beach, con oltre 220 tipi di caramelle e una nuova finestra per il gelato oltre agli immancabili ristoranti di specialità Chops Grille, Giovanni’s Table e Izumi.

La rinnovata Oasis of the Seas debutterà il 24 novembre 2019, con itinerari da sette notti nei Caraibi orientali e occidentali in partenza dal nuovo Terminal A di Miami di Royal Caribbean.