Varata a Messina la “Tullio Tedeschi”, seconda delle due unità navali ad alta velocità commissionate dalla Marina militare Italiana a Intermarine spa.

Con il varo e la successiva consegna della nave Tedeschi si conclude il programma di costruzione delle unità polivalenti ad alta velocità, atto a dotare il raggruppamento subacquei e incursori di strumenti moderni per soddisfare i requisiti di mobilità, proiettabilità e capacità di intervento“, ha affermato l’ammiraglio di squadra Valter Girardelli, Capo di Stato Maggiore della Marina Militare durante la cerimonia di varo.

Alla nave è stato dato il nome di Tullio Tedeschi, sottufficiale della Regia Marina, attivo nella X flottiglia Mas e al comando mezzi d’assalto di Taranto durante la seconda guerra mondiale. Decorato con la medaglia d’oro per l’affondamento dell’incrociatore pesante inglese York il 26 marzo 1941.