Festeggiato presso il cantiere NEPTUN WERFT (gruppo Meyer Werft), la posa in bacino del primo blocco per la futura Odyssey of the Seas di Royal Caribbean. La posa in bacino del primo blocco, sancisce l’inizio della costruzione fisica della nave.

Questo blocco è il primo di 79 blocchi totali e pesa complessivamente circa 970 tonnellate. La nave sarà una delle cinque più grandi navi da crociera del mondo con una stazza lorda di circa 169.000 tonnellate.

In questo primo blocco, sono state collocate le monete portafortuna sotto la chiglia che resteranno in questa posizione fino al completamento della nave. Quando Odyssey of the Seas sarà completa, le monete saranno recuperate e consegnate al Comandante della nave, per essere posizionate a bordo. Secondo la tradizione marittima, le monete portano fortuna alla nave durante la sua costruzione e poi al suo Comandante e alla sua squadra quando è in mare.

Non resta che attendere ulteriori dettagli, anche se da alcune indiscrezioni dopo il suo debutto atteso per l’autunno 2020, Odyssey of the Seas potrebbe essere posizionata in Europa per la stagione estiva, nel porto di Southampton (Inghilterra) per delle interessanti crociere.