Anche se non abbiamo visto il contratto di vendita, per Radio Banchina la compagnia italiana di traghetti GNV (gruppo Aponte) ha acquisito il traghetto Oscar Wilde, appartenente alla Irish Ferries per una cifra di circa 29 milioni di dollari. La consegna di questo traghetto è prevista nel mese di aprile, attualmente non si conosce il nuovo nome ne dove sarà impiegato con l’arrivo imminente della stagione estiva. Per tutto questo dovremo attendere l’arrivo della nave nel mare nostrum.

Molto probabilmente per una nave che arriva, un altra saluterà. Le navi indiziate a lasciare la flotta GNV sono due al momento, la noleggiata Kriti I e GNV Azzurra. L’ipotesi più plausibile è il non rinnovo del noleggio dell’unità Kriti I, il cui costo giornaliero sfiora i 20.000$, per una cifra di circa 7 milioni di dollari annui.

Il traghetto Oscar Wilde è  stato realizzato 1987 presso uno storico cantiere in Finlandia con il nome originale di KRONPRINS HARALD, ha una stazza lorda di circa 31.000 tonnellate, lungo 166 metri, largo 28 metri è in grado di trasportare 1440 passeggeri e circa 600 automobili o 1200 metri lineari di carico rotabile ad una velocità massima di 22 nodi. L’aspetto di questo traghetto è tipico di tutti quelli realizzati in nord Europa, ovvero ha una forma da parallelepipedo, una celata di prua, tanto spazio all’interno e diverse tipologie di cabine.

Non resta che attendere il suo arrivo in flotta GNV per scoprirne di più.