Nei giorni scorsi la compagnia Ponant, ha preso in consegna la terza nave di classe Ponant Explorer: Le Bougainville.

Come le precedenti unità, Le Bougainville è lunga 131 metri, larga 18 metri per una stazza lorda di circa 10.000 tonnellate ed in grado di accogliere 184 passeggeri, in 92 cabine tutte dotate di balcone privato, assistiti da un equipaggio da 110 componenti.

Le Bougainville ha lasciato Søvik, in Norvegia ed è in navigazione con prua su Malaga, in Spagna, dove  il 15 aprile salperà per la sua crociera inaugurale. Anche questa unità è dotata della spettacolare lounge sottomarina detta Blue Eye. Situata al ponte zero, è una lounge sotto il livello del mare, situata a prua ha un design che ricorda l’occhio della balena, dispone di un bar e comode sedute “Body Listening” per 40 passeggeri. Progettata dall’architetto francese Jacques Rougerie, grazie ai due occhi-finestre sui lati dello scafo consente ai privilegiati ospiti di ammirare l’ambiente marino circostante durante la navigazione. Non manca un grande schermo centrale che riproduce tutto quello che circonda la nave durante la navigazione o in sosta, suoni inclusi grazie ad un idrofono. Tempo qualche mese e flotta riceverà un’altra nave boutique, Le Dumont-d’Urville quarta nave della classe Ponant Explorer. L’ambizioso programma di espansione prevede altre unità in arrivo nei prossimi anni, cosi sintetizzato:

• Le Dumont-d’Urville – Agosto 2019 • Le Bellot – aprile 2020 • Le Jacques Cartier – luglio 2020 • Le Commandant Charcot – in programma per maggio 2021

Tra una nuova nave e l’altra cresce sempre di più l’attesa intorno al prossimo ecologico rompighiaccio, che si chiamerà Le Commandant Charcot, in costruzione presso il cantiere Vard in Norvegia, il quale utilizzerà dei motori forniti dall’azienda Wartsila, incluso un motore dual-fuel. Le Commandant Charcot expedition vessel di PONANT, con una stazza lorda di circa 30.000 tonnellate, sarà lungo circa 150 metri, largo 28, e potrà raggiungere una velocità di crociera di 15 nodi. La nave potrà ospitare 270 passeggeri in 135 cabine, oltre ad un equipaggio di 180 persone L’esclusivo e modernissimo expedition vessel ibrido elettrico con propulsione LNG è stato sviluppato da PONANT, Stirling Design International, Aker Arctic e VARD. La nave è specificamente progettata per raggiungere destinazioni polari come il Polo Nord geografico (90° di latitudine Nord), il Mare di Weddell, il Mare di Ross e l’Isola di Pietro I. L’unità, che sarà classificata come Polar Class 2, soddisferà gli standard più elevati di ecocompatibilità e sicurezza. Si tratta in assoluto della prima nave da crociera con caratteristiche di rompighiaccio ibrida elettrica a propulsione doppia, dotato di batterie ad alta capacità e stoccaggio di LNG a bordo. Sarà inoltre dotato di due elicotteri negli hangar interni.

Il nostro reportage