A meno di un mese dal taglio della prima lamiera, Holland America Line annuncia il nome della sua terza unità di classe Pinnacle, si chiamerà Ryndam.

La nuova unità, che verrà consegnata nel 2021, sarà la diciassettesima nave costruita da Fincantieri per la società armatrice, la terza della classe “Pinnacle”, dopo “Koningsdam” e “Nieuw Statendam”, consegnate rispettivamente a marzo 2016 e a novembre 2018 dallo stesso cantiere. Avrà una stazza lorda di circa 99.500 tonnellate, una lunghezza di quasi 300 metri e potrà ospitare a bordo 2.662 passeggeri in oltre 1.300 cabine. Sarà contraddistinta da uno stile moderno e contemporaneo, in armonia con le caratteristiche di classica eleganza, di cui si caratterizzano tutte le navi del brand. Il progetto della nave sarà orientato all’ottimizzazione dell’efficienza energetica e al minimo impatto ambientale, rispondendo alle più stringenti e attuali normative di sicurezza.

Holland America Line onora la tradizione e guarda con interesse alle nuove innovazioni, il nome Ryndam riflette la storia unica di questa compagnia, onorando le navi precedenti che erano un passo avanti rispetto ai tempi. Dalla prima unità Ryndam, più di 100 anni fa alla prossima, tutte le navi sono state amate dai nostri ospiti e la futura Ryndam porterà nuova vita a una delle serie più importanti di navi della compagnia.

La prima Ryndam faceva parte della flotta Holland America Line dal 1901 al 1929, anche se con il nome originale di Rijndam, prima di ricevere l’ortografia inglese nel 1923. Nel 1927 Ryndam I divenne la prima nave Holland America Line a salpare per una crociera mondiale, la seconda Ryndam ha prestato servizio dal 1951 al 1973, e la terza ha navigato nella flotta dal 1993 al 2015, quando è stata trasferita al marchio P&O Australia e ora naviga come Pacific Aria.