Costa Crociere in collaborazione con il MIPAAFT (Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo) e Alleanza Cooperative Agroalimentari presenta una iniziativa dedicata alla promozione di una delle eccellenze gastronomiche italiane più apprezzate: il pecorino romano D.O.P.Per un intero mese, a bordo dell’ammiraglia Costa Diadema, in occasione degli scali a Civitavecchia del 5, 12, 19 e 26 aprile, verranno organizzati appuntamenti speciali che avranno come protagonista il famoso formaggio italiano. Nei ristoranti principali della nave, a inizio cena, verrà proposto agli ospiti un assaggio di pecorino romano. Inoltre alcuni piatti del menù regionale laziale, che viene servito a bordo di tutte le navi Costa in arrivo a Civitavecchia, verranno arricchiti con l’aggiunta del sapore inconfondibile del pecorino romano: si tratta della mozzarella in carrozza su fonduta di pecorino romano; dei rigatoni alla amatriciana con scaglie di pecorino romano; del filetto di scorfano in crosta di patate e pecorino romano. Gli ospiti in vacanza a bordo di Costa Diadema avranno modo di conoscere meglio questo formaggio, la sua storia, produzione ed utilizzo grazie a video istituzionali, brochure e ricettari forniti dal Consorzio Pecorino Romano D.O.P. Ogni anno a bordo delle navi della flotta Costa vengono utilizzati circa 10.000 kg di pecorino romano D.O.P., prodotto da cinque differenti cooperative sarde aderenti all’ Alleanza Cooperative Agroalimentari.

Nonostante il suo nome faccia intendere che la sua origine sia laziale, infatti, non tutti sanno che circa il 97% della produzione di questo formaggio avviene in Sardegna.“Siamo davvero orgogliosi di poter supportare ancora una volta un grande prodotto italiano come il pecorino romano D.O.P. ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere.

Le navi Costa sono vere ambasciatrici dell’eccellenza italiana. Ogni anno facciamo scoprire ai nostri ospiti, che provengono da tantissimi paesi differenti nel mondo, prodotti enogastronomici di qualità, che acquistiamo da circa 200 fornitori locali in tutta Italia”. “Ho sempre affermato che se si voleva supportare la filiera ovi-caprina, servivano gesti concreti. Il mondo del turismo sta rispondendo in modo eccezionale alla nostra richiesta di aiuto avanzata a tutto il mondo imprenditoriale durante i tavoli di crisi prima a Roma e poi in Sardegna. Promuovere il Pecorino Romano Dop sull’ammiraglia di Costa Crociere, Costa Diadema, ha un significato importante e che mi vede doppiamente soddisfatto perché vedo viaggiare insieme turismo e agricoltura che ho voluto riunire nel mio Ministero”, ha dichiarato il Ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Sen. Gian Marco Centinaio.

Da oltre 70 anni Costa Crociere porta sulla tavola dei propri ospiti le eccellenze culinarie della tradizione italiana. I menù regionali, composti da ben 520 piatti provenienti da 18 regioni, offrono la possibilità di vivere un vero e proprio percorso enogastronomico alla scoperta dei sapori della tradizione italiana: ogni giorno, a pranzo e cena, nei ristoranti della flotta Costa, è disponibile un intero menù dedicato a una regione differente.