Benvenuti assieme a noi di pazzoperilmare a bordo dell’ammiraglia di casa MSC Crociere, Bellissima, ovvero #beautyatsea.

Abbiamo scoperto ed apprezzato le numerose funzionalità nel corso di un breve, ma intenso soggiorno a bordo da Genova a Napoli. Dal punto di vista tecnico MSC Bellissima è identica alla sorella Meraviglia, differisce solo per i colori degli arredi, una diversa configurazione dell’esclusivo MSC Yatch Club e la presenza di svariate tecnologie innovative ed ecosostenibili pensate per ridurre al minimo il suo l’impatto ambientale. Nei suoi appena 315 metri, per una stazza lorda di 167.000 tonnellate sono accolti in 10 differenti tipologie di cabine circa 5700 ospiti, facendone fino all’ingresso di MSC Grandiosa, unadelle navi più grandi della flotta.

Rapido il check-in degli uomini e donne MSC Crociere, in pochi minuti entriamo dall’ingresso più suggestivo, la promenade di MSC Bellissima, dove l’enorme schermo a led sovrastante lungo ben 80 metri fa bella mostra di se con il suo gioco di luci e colori. Degli eleganti ascensori, attendono di condurci alla cabina assegnata, una balcone al ponte 14. La prima cosa che si nota è il nome dei ponti, ognuno dedicato alle navi della flotta presenti e future. Non solo, ogni ponte ha dei grandi ed affascinanti modelli navali che ripropongono le navi future e presenti, posti vicini agli ascensori che non possono essere ignorati.

Accogliente, comoda e finemente arredata, ecco come si presenta la cabina a nostra disposizione, per noi maschietti l’armadio è più che sufficiente, per le signore sicuramente insufficiente, tuttavia le donne portano l’impossibile con loro. 🙂 Cosa aggiungere sul bagno, anch’esso dall’aspetto moderno e con una bella doccia rigida che tanto piace all’occhio e non solo.

Anche se siamo in pieno orario di pranzo, l’enorme buffet accoglie tutti gli ospiti senza mai dare l’idea di folla o ressa, numerose le gustose stazioni disponibili, su tutte svetta quella della mozzarella, prodotta quotidianamente a bordo, circa 300 kg, con caglio di bufala e di vaccino è una prelibatezza da non perdere. Dopo aver assistito alla partenza e salutato la “Superba” trascorro il pomeriggio alla scoperta degli ambienti interni di MSC Bellissima, in attesa della cena presso il ristorante di specialità. Ovviamente, il luogo più frequentato e dove numerosi ospiti fanno dei veri e propri servizi fotografici è la zona iniziale della promenade, l’ideale centro nave, dove fanno bella mostra di se le fantastiche scale tempestate da swarovski.

Orologio alla mano, occorre rientrare in cabina per prepararsi al meglio per la cena presso il ristorante di specialità Butcher’s Cut, ovvero una steak-house in stile americano. Carni pregiate e di qualità sono accompagnate da eccellenti contorni, dolci ed a scelta non mancano dei pregiati vini da abbinare. Con l’introduzione di questi ristoranti di specialità, MSC Crociere ha colmato il suo gap con in principali concorrenti, offrendo degli ottimi ristoranti di specialità al giusto prezzo per tutti i gusti.

Il bello viene dopo cena, musica live lungo i ponti della nave, casinò per gli amanti del gioco e tanto divertimento per tutti con simulatore di F1, party in discoteca, una pista da bowling cui vanno aggiunti negli orari disponibili le numerose attività del complesso “Sportplex” per i ragazzi. Ovviamente non va dimenticato l’intrattenimento offerto al teatro principale con produzioni di elevata qualità e gli esclusivi spettacoli del Cirque du Soleil, due volte a serata, sei sere a settimana con la possibilità di assaporare eccezionali specialità culinarie all’interno della stessa incantevole struttura, il Carousel Lounge.

La notte a bordo è trascorsa velocemente, comodamente disteso sul letto mi godo il risveglio vista mare, alla mia destra le isole pontine prima, Ischia e Capri poi, siamo prossimi all’ingresso nel porto di Napoli, termine della nostra breve esperienza a bordo di MSC Bellissima. I rimorchiatori festanti a colpi di sirena ed acqua salutano calorosamente l’ingresso in porto per la prima volta di MSC Bellissima, a partire dal 19 marzo ogni lunedì farà tappa e porto d’imbarco a Napoli, Messina ogni martedì, alla scoperta di La Valletta (Malta), Barcellona (Spagna), Marsiglia (Francia) e Genova nel Mediterraneo Occidentale per la sua stagione inaugurale, prima di trasferirsi negli Emirati per l’inverno 2019/2020.

Con MSC Crociere vale l’espressione anglosassone “last but not least” ovvero “ultimo, ma non per importanza” a novembre 2019 è attesa in flotta una nuova e più grande nave da crociera: MSC Grandiosa.

Grazie a MSC Crociere per la possibilità di raccontarvi e mostrarvi MSC Bellissima ed agli amici e colleghi che hanno vissuto questa esperienza assieme a me.

Galleria