La nave da crociera Viking Sky al largo della Norvegia ha lanciato un SOS per problemi seri ai motori.

Aggiornamento 24 marzo 20:00

L’unità Viking Sky è finalmente giunta nel porto di Molde, in Norvegia. Tutti i passeggeri ed equipaggio sono a terra, compresi i 20 passeggeri feriti che sono stati portati in ospedale.

Aggiornamento

foto: Svein Ove Ekornesvåg / NTB scanpix / Ap Photo)

L’emergenza a bordo della Viking Sky sta rientrando. Circa 300 passeggeri sono stati evacuati, mentre i tecnici sono riusciti a riavviare tre dei quattro motori. Dopo ore e ore di tempo avverso con onde altissime da farla inclinarla e temere il peggio, l’unità con l’aiuto di un rimorchiatore, si sta dirigendo verso il porto norvegese più sicuro.

Ore 14:00. L’unità della compagnia Viking Ocean Cruises era a circa 2,5 miglia dalla costa della regione di More og Romsdal, ad ovest della Norwevia quando è scattato l’allarme per problemi ai motori e condizioni meteo avverse.

Lanciato l’SOS, sono iniziate le procedute di evacuazione dei 1.300 passeggeri tramite diversi elicotteri e navi mandate sul posto.