Benvenuti assieme a noi di pazzoperilmare a bordo di Costa Venezia, attesa nuova unità della compagnia genovese dedicata al mercato cinese.

Costa Venezia è un unità di classe vista, la terza ripetuta, condivide con le sorelle di brand la forma esterna e qualche allestimento, per il resto è stata studiata per piacere all’esigente pubblico cinese con delle unicità. Tra queste vi sono delle piscine con profondità rivista rispetto agli standard europei, più zone coperte oltre ad un allestimento che richiama i colori e gli aspetti della città di Venezia.

Ecco in sintesi una panoramica degli ambienti di bordo:

Accogliente e dai colori chiari il grande atrio che ricorda la celebre “Piazza S.Marco” con tanto di leone alato collocato in alto, gli stessi colori chiari scelti per l’allestimento del buffet principale. Da qui, punto centrale ideale della nave si può decidere di salire o scendere verso prua o poppa con gli ascensori intelligenti, basta digitare il piano da raggiungere ed un display lampeggerà sull’ascensore che dovrà condurci. Tanto intelligenti che dall’interno non è possibile digitare un piano diverso da quello scelto fuori, anche nel caso di un banale cambio di programma.

Molto raffinato il salone poppiero del ponte 5 che affaccia sulla poppa, anche se sprovvisto di qualsiasi tipo di idromassaggio e piscina rappresenta il luogo ideale per ammirare la navigazione o rilassarsi, anch’esso con alcuni leoni alati di ornamento. Da qui si può tranquillamente accedere alle cabine con veranda poste sulla passeggiata esterna che corre lungo i fianchi della nave. Singolare l’ingresso di questa lounge poppiera, tante statue di cera di alcuni noti personaggi dello spettacolo vi attenderanno.

Al ponte 10 ecco l’immancabile corner dedicato alla pizza nei pressi dell’ampio lido dove sventola una grande bandiera italiana. Andando verso centro nave, troviamo la zona lido dotata di copertura apribile dall’aspetto molto caratteristico, con fontane ed una piccola piscina. Ai lati, trovano posto due ambienti diversi nell’aspetto ma allo stesso tempo molto originali, un bar ed una gelateria.

Esternamente non mancano dei campi da gioco per i ragazzi, una zona dedicata ai teenager ed un colorato parco acquatico. L’ambiente che più resterà impresso nella memoria dei futuri crocieristi è senza dubbio il ristorante principale Canal Grande, dove fa bella mostra una gondola vera. Complice l’abbigliamento del personale di sala, si ha per un attimo la sensazione di essere realmente nella città lagunare. Anche l’altro ristorante detto Marco Polo, collocato a centro nave ricorda molto da vicino le calle di Venezia, tra luci soffuse e colori scuri. Suggestiva anche l’altra gondola collocata verso poppa al ponte 5, impossibile non scattarsi un selfie nei pressi. Completano la ricca offerta di bordo vari ristoranti di specialità, negozi, un grande casino, una SPA, ed una zona relax posta nel ponte più alto di prua, molto raffinata nell’aspetto.

Dopo questa breve (per noi europei) parantesi nel mare nostrum, Costa Venezia è pronta per una lunga crociera di posizionamento, che la condurrà in acque cinesi per il suo attesissimo debutto. Noi europei dovremo attendere il debutto nel 2020, di un unità gemella, attualmente in costruzione presso Fincantieri stabilimento di Marghera, anch’essa secondo Radio Banchina dedicata ad una città d’arte italiana (Roma, Firenze o Genova) sempre destinata al mercato cinese.

Un difetto? Per una nave che va, un’altra arriverà, dovremo attendere solo fino a novembre 2019 per il debutto di una nuova nave con la grande “C” sul fumaiolo giallo, Costa Smeralda.

Mario

Un grazie speciale a Costa Crociere che ci ha consentito di vivere e scoprire da vicino Costa Venezia in occasione del battesimo a Trieste ed a Mario che ha fornito il suo supporto.

Galleria