Puntuale come un orologio svizzero, purtroppo non c’è niente da fare, il Natale è in arrivo. Alcuni lo amano alla follia, per via di quella sua atmosfera gioiosa tra mille addobbi e luci colorate. Altri, come il sottoscritto, lo detestano con la stessa intensità.

Perché alla fine il Natale o “Natalismo” (ovvero natale + consumismo) come piace chiamarlo a me, si traduce in code chilometriche nei negozi per l’acquisto di un regalino, cene in famiglia da far invidia ai migliori pranzi luculliani, maratone di pulizie e preparativi vari, riunioni tra parenti serpenti, ecco a voi servito un dolce Natale. Con un budget non eccessivo ed un poco di organizzazione, il Natale può essere gestito in modo da viverlo con serenità ed armonia. Ecco qualche suggerimento.

COMPRENDERE IL NATALE Anche se apparteniamo alla categoria di quelli che odiano il Natale, dobbiamo comunque comprendere chi lo adora. Se cucinare diventa stressante, potremmo optare per una cena fuori. Per evitare l’assalto ai negozi per l’acquisto dei regali il caro amato web è capace, in pochi clic di spedirci tutto comodamente a casa. Non basta? Un ottima via di fuga è rappresentata dalla crociera di Natale, che sia da soli, con il proprio partner o in compagnia, l’importante è imbarcarsi a bordo di una stupenda nave da crociera, tagliando in modo netto, con tutto quello che consideriamo insopportabile. Con garbo ed educazione avvisiamo i cari parenti serpenti che durante il Natale non saremo presenti ai tradizionali appuntamenti poiché necessitiamo di staccare la spina.

IMPARARE A DIRE NO Ognuno deve essere libero di festeggiare o celebrare il Natale come e dove lo desidera. Se i rapporti con qualcuno in famiglia non sono amichevoli, non miglioreranno solo perché è Natale. Anzi, si avrà  l’esatto contrario aumentando il nostro stress e disappunto. Impariamo a dire no, senza pensarci su due volte.

MOMENTO RELIGIOSO Qualcuno impegnato in altre faccende, dimentica che il Natale è una festa religiosa. Anche se non praticanti, potrebbe essere l’occasione per un momento di riflessione spirituale visitando una Chiesa.

FUGA IN CROCIERA Per chi non avesse a disposizione cifre importanti, le compagnie di navi da crociera offrono delle interessanti crociere di Natale dalla durata contenuta, in questo modo spenderemo il giusto e trascorreremo il Natale a bordo, tra pranzi speciali preparati da chef stellati, in giro per i porti Europei e tanto relax con i vari servizi offerti. Per chi ne avesse la possibilità economica, basterà solo scegliere la meta calda più desiderata e partire per una settimana di Natale in giro tra i Caraibi, Emirati Arabi o Sud America.

Infine per concludere, solo a bordo di una nave da crociera a Natale… Staje senza pensier’…