Il cantiere tedesco di Flensburg ha consegnato al gruppo Onorato Armatori la prima unità ro-ro ALF POLLAK (presidente onorario di Moby), ordinata lo scorso anno assieme ad un unità gemella (Maria Grazia Onorato) varata la scorsa estate. Queste moderne ed ecologiche unità realizzate dal cantiere tedesco di Flensburg, sono tra le ro-ro più grandi poiché capaci di contenere fino a 310 semirimorchi e hanno una capacità di 4100 metri lineari ciascuna.

A voler essere pignoli, queste due moderne unità in realtà non sono state acquistate dal gruppo Onorato Armatori, bensì noleggiate a scafo nudo per un lungo periodo. Radio Banchina stima il valore economico di queste nuove costruzioni intorno ai 55 milioni di Euro cadauna, con un costo giornaliero di circa 16.000 euro oppure 5.8 milioni annui ossia 29 milioni su base quinquennale. Nel contratto è prevista un opzione di acquisto del restante 50% dopo 5 anni di noleggio.

Purtroppo per vederla navigare nelle acque del mare nostrum dovremo attendere ancora, in queste ore è giunta la notizia di un primo noleggio a scafo armato della nuova unità a un gruppo armatoriale internazionale che la impiegherà a tempo. Solo successivamente la nave sarà destinata e impiegata in Mediterraneo sulle rotte gestite direttamente dal gruppo. Dalla compagnia fanno sapere, la scelta è stata compiuta sulla base di un mercato dei noli particolarmente favorevole, ma specialmente in considerazione dell’andamento dei traffici nell’area mediterranea non ancora “maturi” per accogliere e remunerare una nave di queste dimensioni, caratterizzata da una capacità di trasporto di oltre 4100 metri lineari e da una sofisticazione spinta anche per quanto riguarda l’adozione di scrubber di ultima generazione in grado di abbattere i fumi nocivi.

Arrivederci Alf Pollak… 😛

 

*Foto in copertina ed interne da forum-schiff.de