Prosegue il boom di ordini per nuove costruzioni dedicate all’esplorazione, la compagnia Hurtigruten ha ordinato una terza unità, gemella della nave attualmente in costruzione Roald AmundsenFridtjof Nansen.

La consegna di questa terza unità di classe Roald Amundsen è prevista, salvo ritardi, per il 2021.

Come molti appassionati ricordano, Hurtigruten è famosa per le sue linee di postali operative lungo la costa Norvegese, offre crociere di durata variabile con destinazione i Fiordi Norvegesi, Isole Svalbard, Lofoten fino al mare di Bering, oltre a crociere di esplorazione in Artide, Antartide e Sud America.A bordo di questa classe di navi Roald Amundsen, potranno essere accolti fino ad un max di 600 ospiti, progettata assieme alla Rolls-Royce in modo specifico per affrontare al meglio le spedizioni nell’Artico e nelle regioni antartiche, così come lungo la costa norvegese. La cura del design interno è stata affidata al celebre architetto norvegese Espen Øino. Tutte le nuove navi saranno dotate di tutta quella tecnologia avanzata  e sistemi ecologici per ridurre le emissioni. La vera perla tecnologica ibrida risiede nell’apparato motore, grazie all’utilizzo di un unità diesel abbinata a una batteria, questa classe di navi dedicate all’esplorazione potrà navigare fino a 30 minuti senza emettere alcuna sostanza nociva nell’atmosfera circostante. A bordo delle nuove navi di Hurtigruten, non mancherà la presenza di esperti di storia, zoologia, botanica e scienze ambientali per discutere su temi importanti nelle destinazioni della crociera. Inoltre, delle squadre di esploratori esperti accompagneranno i passeggeri in escursione didattiche presso luoghi isolati accessibili solo dalle navi o attraverso gommoni zodiac.

Infine secondo indiscrezioni, questa terza unità potrebbe avere delle caratteristiche tecniche uniche, come un pacco batterie di maggiori dimensioni ed uno scafo appositamente progettato e rinforzato.