Dopo il taglio della prima lamiera, ecco che la compagnia P&O Cruises svela ulteriori dettagli della sua prossima nuova unità IONA.

IONA sarà la prima unità alimentata con LNG di P&O Cruises oltre ad essere tra le più grandi dedicate al mercato inglese del gruppo Carnival Corporation. IONA avrà una stazza lorda di circa 180.000 tonnellate e potrà accogliere circa 5200 ospiti, caratteristiche comuni alle navi già in ordine presso lo stesso cantiere e sarà consegnata nel 2020. Una seconda unità gemella, sempre alimentata a LNG, sarà invece consegnata alla compagnia nel 2022.

Il Grand Atrium avrà una vista panoramica sul mare, sarà incorniciato da pareti in vetro che si estendono su tre ponti. Questo luogo unico, vero cuore di IONA è stato ideato dallo studio di architettura e interior design Jestico + Whiles, gli stessi creatori di W Hotel (Londra), Aqua Shard (ristorante nello Shard) e The Yas Hotel (Abu Dhabi). Non solo, il Grand Atrium sarà uno spazio di intrattenimento chiave a bordo di IONA e il mare fornirà uno sfondo in continua evoluzione per un’ampia varietà di esperienze.

Ma il vero spettacolo sarà al crepuscolo, i progettisti hanno studiato delle moderne tecniche di illuminazione per creare un’atmosfera calda e intima. Ogni livello del Grand Atrium propone qualcosa di diverso ma con le stessa vista e la stessa luce naturale, dal caffè del mattino alle bevande serali, l’area sarà sempre animata da luce e vita.

Un’altra interessante novità è collocata nei ponti più alti, ovvero SkyDome un luogo di intrattenimento contemporaneo che promette di essere una delle attrazioni principali di IONA, con un tetto impressionante e una piscina con palco a scomparsa. SkyDome diventerà il luogo ideale per rilassarsi e mangiare informalmente, mentre di notte si animerà con spettacolari corografie e coinvolgenti feste.

Il tetto a cupola in vetro è stato progettato dagli ingegneri britannici pluripremiati Eckersley O’Callaghan, già ideatori di capolavori come l’Embassy Gardens Sky Pool di Londra e la boutique di Bulgari a New York.

Ecco in sintesi ulteriori funzionalità di Iona di P&O Cruises:

Particolare attenzione sarà posta su cibo, bevande e intrattenimento.

Presente a bordo una passeggiata esterna coperta che comprenderà ristoranti e bar all’aperto.

La nave avrà 17 ristoranti, tra cui sette ristoranti di specialità (l’attuale ammiraglia Britannia ne ha solo tre), 12 bar, 13 luoghi di intrattenimento, tre spazi per l’intrattenimento pop-up, quattro piscine (tre esterne e una interna) e 16 idromassaggi.

IONA attualmente è in costruzione presso il cantiere Meyer Werft ed attesa in servizio nel maggio 2020, le crociere saranno messe in vendita a partire da settembre.