Benvenuta nel mare nostrum Cruise Ausonia di Grimaldi Lines, pronta ad essere impiegata sulla tratta tra Civitavecchia ed Olbia. Nei mesi scorsi il gruppo Grimaldi, ha ceduto attraverso la controllata Minoan Lines la sua quota azionaria di Hellenic Seaways  al gruppo greco Attica Holdings ed acquistato il traghetto Superfast XII per una cifra di circa 74.5 milioni di Euro ed il mezzo veloce Highspeed 7 per 25 milioni di euro.

Il traghetto ex Superfast XII dopo aver assunto il nome di Cruise Ausonia e la bandiera italiana è in rotta verso l’Italia dove a breve inizierà la sua nuova linea con la Sardegna. Niente cambio di livrea, la nave è ancora nel suo colore rosso originale tipico delle navi Superfast.

Foto del sito www.shipspotting.com

Cruise Ausonia è stata realizzata nel 2002 presso il cantiere tedesco Flender Werft di Lubecca, lunga 199 metri, larga 25 metri per una stazza lorda di circa 30.000 tonnellate. Il traghetto è grado di raggiungere una velocità massima di 29 nodi, dispone di 191 cabine di varia tipologia, un garage da 1900 metri lineari per il carico rotabile e complessivamente può trasportare 1921 passeggeri. Non è la prima volta che il gruppo Grimaldi acquista un traghetto dalla compagnia Superfast, il primo acquisto risale al 2004, quando il Superfast I diviene Eurostar Roma e posizionato sulla tratta internazionale Civitavecchia-Barcellona.  Più recente è l’acquisto di un’altra nave appartenuta in origine alla compagnia Superfast, era il 2016 quando veniva acquistato l’ex Superfast VI, attuale Cruise Olbia che serve le linee per la Sardegna.

La scelta del nome Cruise Ausonia è un chiaro omaggio all’indimenticata turbonave Ausonia, realizzata nel 1956 presso gli allora Cantieri Riuniti dell’Adriatico di Monfalcone. L’originale Ausonia è stata per venti anni l’ammiraglia della Adriatica di Navigazione di Venezia, impiegata sulla linea fra Trieste ed il Medio Oriente.  Una nave che viene ricordata per essere stata innovativa nel 1956, poiché dotata di un impianto di stabilizzatori a pinne orientabili ed un completo impianto di aria condizionata. Nel 1977 Ausonia, viene venduta e trasformata in unità da crociera, dopo varie modifiche e cambiamenti di proprietà, effettuò i suoi ultimi viaggi nel 2008 ed infine demolita nel 2010 presso il cimitero delle navi ad Alang (India).