Di ritorno da un intensa 2 giorni a bordo della nuovissima nave della Norwegian Cruise line, entrata in servizio lo scorso 19 aprile dal porto tedesco della minuscola Bremerhaven. Ormai per raggiungere le nuove navi, sia esse in Italia che all’esterno bisogna sempre svegliarsi alle prime luci dell’alba, prendere un paio di voli, fare qualche lungo scalo ed infine un bel trasferimento in bus. Anche se si arriva un poco “cotti” e frastornati da buon pazzoperilmare per le navi questo ed altro.

Al cospetto del piccolo terminal di Bremerhaven, Norwegian Bliss appare un gigante colorato, come sempre, rapido il check-in eseguito al banco dagli addetti Norwegian, i quali consegnano la carta magnetica per salire a bordo. Questa volta l’orologio segna le ore 16.00 di un caldo insolito pomeriggio tedesco, giusto il tempo di prendere al volo un ascensore per posare i bagagli in cabina che a breve inizia l’esercitazione obbligatoria prima della partenza.

Moderna e dai colori scuri la cabina a mia disposizione, un esterna con balcone situata al ponte 9 verso prua. Il tempo di qualche scatto e di corsa al teatro principale per l’esercitazione obbligatoria, dove in modo molto attento ed in più lingue il personale di bordo spiega il funzionamento dei giubbotti di salvataggio e le procedure di emergenza. Una volta conclusa, mi sento molto “fell free” come lo slogan della compagnia ed inizio ad esplorare la nave alla ricerca delle novità di bordo.

Il mio tour inizia dalla poppa, precisamente dalla SPA di bordo, ora collocata in questa zona rispetto alle altre navi della stessa classe che l’hanno a prua. Il panorama disponibile è semplicemente stupendo, una grande SPA completa di tutto, anche della stanza della neve. Talassoterapia, sauna, bagno turco, palestra, barbiere e tantissimo altro. Da un estremo all’altro eccomi presso il buffet di bordo (Garden Cafè), ora situato a prua con una vista sul salone OBSERVATION LOUNGES. Quest’ultimo è un salone luminoso grazie all’ampia superfice vetrata, molto confortevole e ampio circa 325 m2, dispone anche di alcuni angoli che propongono una selezione di cibi proposti dal buffet sovrastante. Per realizzare questo salone, la Norwegian Cruise Line ha rinunciato a circa un centinaio di cabine, meno guadagni,  questo vuol dire offrire maggior spazio ai propri ospiti per un prodotto nave senza eguali.

Dopo aver assistito alla partenza della nave lungo l’ampia passeggiata esterna, salutata da numerosi curiosi accorsi in porto mi preparo per gustare una ricca cena presso il ristorante principale. Nessun orario stabilito, nessun tavolo assegnato, in pieno free style giungo presso il ristorante principale assieme ad amici e colleghi, comunico in quanti siamo, ed in pochi secondi siamo a tavola pronti ad assaporare una ricca cena, fatta di 3 portate. Io ho optato per la carne, difficile trovarne di così buona presso un ristorante principale. La mia prima sera a bordo si conclude molto presto, dopo cena mi distendo letteralmente a 4 di bastoni nel comodissimo letto della mia cabina fino all’indomani.

Fresco e riposato sono pronto a vivere e scoprire Norwegian Bliss per questo mio ultimo giorno a bordo, purtroppo non sono riuscito a provare l’attrazione di questa nave, ovvero la pista di go-kart. ☹ Ero in lista di attesa, ma tra un impegno e l’altro…sarà per la prossima volta.

A bordo di Norwegian Bliss sono numerose le opzioni per trascorrere una giornata di navigazione, un giro sui go-kart, una partita presso il Laser Tag, scivoli acquatici per grandi e piccini, ottima varietà di cibo, tante postazioni per il relax o per sessioni di idromassaggio, soft drink come la tanto amata limonata e gelati sempre disponibili. Difficile annoiarsi o soffrire fame e la sete, grazie a questi prodotti sempre disponibili ed inclusi nel prezzo della crociera.

L’ultima sera è quella dell’ultima cena, il nostro gruppo ha avuto il privilegio di provare il nuovo ristorante di specialità dedicato alla cucina messicana detto Los Lobos. Questo nuovo ristorante dagli arredi di colore scuro prevalentemente, con qualche colorato quadro che richiama alle tradizioni del Messico, è disponibile per ora solo sulla Norwegian Bliss, ha preso il posto dell’ottima Churascaria, inspiegabilmente messa da parte. A chi piace mangiare messicano, nessuna difficoltà ad interpretare ed assaporare il ricco menu offerto. La mia ultima sera a bordo trascorre tra un salto in discoteca SOCIAL COMEDY & NIGHT CLUB, altra novità di Norwegian Bliss, dove tra un silent party e musica mixata si trascorre allegramente la notte ed un giro per i numerosi saloni di bordo. La disco è situata a centro nave nei pressi della grande e vistosa scala di cristallo in stile art dèco, che cambia colore assieme al grande lampadario centrale, emblema di questa classe di navi Breakaway plus e non solo. Prima di andare a dormire, tra una limonata e l’altra ho fatto un salto presso l’ OBSERVATION LOUNGES il mio luogo preferito a bordo di Norwegian Bliss, comodi divani invitano al relax, un ambiente eccezionale anche se arredato con colori scuri come la maggior parte della nave.

L’indomani una calda Soutampton accoglie il primo scalo  di Norwegian Bliss, impaziente di salpare alla volta dell’Atlantico per raggiungere New York, Miami, Panama, Los Angeles e posizionarsi a Seattle per crociere alla scoperta dell’Alaska prima e Caraibi da settembre. Quelli appena conclusi a bordo di Norwegian Bliss sono stati due giorni intensi, faticosi ma al contempo molto sodisfacenti che mi hanno permesso di vivere e scoprire una meravigliosa nave da crociera dove ognuno è feel free di scegliere senza regole stabilite la propria vacanze sul mare, una crociera by Norwegian Cruise Line.

Galleria