Iniziata qualche giorno addietro, presso il cantiere Meyer Werft la costruzione della nave da crociera Spirit of Discovery di Saga Cruises a Papenburg, in Germania. L’inizio della costruzione è stato festeggiato in cantiere con una tradizionale cerimonia di taglio della prima lamiera, presenti il CEO di Saga Group Lance Batchelor e dall’amministratore delegato di Meyer Werft, Tim Meyer. Le prime sezioni e blocchi della nave verranno ora costruiti nel Building Dock 1 in vista della consegna dell’estate 2019.

Spirit of Discovery sarà realizzata dal cantiere Meyer Werft di Papenburg (Germania), al suo interno potranno essere accolti un massimo di 1000 pax, garantendo quell’intimità tipica che da sempre contraddistingue le navi della piccola compagnia inglese. La futura ammiraglia avrà una stazza lorda orientativa di  55.900 tonnellate per una lunghezza di 234 metri, larga 30.8 metri. La nave sarà affiancata da una nave gemella, Spirit of Adventure, nell’estate 2020. Non mancherà un servizio di bordo personalizzato per cui la compagnia è rinomata. Disponibile a bordo dei ristoranti di specialità, una selezione di bar, piscine interne quanto esterne, un centro benessere, favolosa biblioteca e molto altro ancora, ma sempre con quella tipica impronta moderna e contemporanea sulla scia delle tradizioni Saga Cruising.

Saga Cruises è una compagnia inglese gestita da ex dirigenti Cunard con una forte impronta British dalla formazione del personale di bordo fino ai servizi offerti a bordo, con un target rivolto a persone di età superiore ai 50. Non sorprende quindi che molte delle cabine disponibili siano su singola occupazione ed è quasi impossibile trovare bambini in giro per la nave. Oltre alle crociere e vacanze Saga anche fornisce dei servizi complementari come l’assicurazione, i servizi sanitari e dei servizi finanziari. Attualmente la flotta della compagnia è composta da sole due navi: Sapphire Saga e Saga Pearl II, entrambe con molti anni di servizio alle spalle, essendo entrate in servizio nel 1981. Le cabine saranno una vera e propria vetrina, spaziose, moderne, secondo il trend attuale delle nuove costruzioni saranno disponibili molte cabine con balcone privato, di varie metrature. Circa il 20% delle cabine di bordo, sarà disponibile per i viaggiatori single.