Terminata la prima crociera “giro del mondo” nella storia dell’AIDA dopo ben 116 giorni, la nave AIDAcara rientrata ad Amburgo (Germania) lo scorso sabato.

AIDAcara era partita lo scorso 19 dicembre 2017, dopo 116 giorni, 41 porti scalati di ben 23 paesi diversi nei cinque continenti ha fatto rientro in Germania, attesa da numerosi curiosi ed appassionati sparsi lungo l’Elba ed incuranti delle temperature non proprio miti.

Sono numerosi e tutti affascinanti i luoghi toccati da questa prima crociera “giro del mondo” come Rio de Janeiro (Brasile), Montevideo (Uruguay), Buenos Aires (Argentina) e Ushuaia nella Terra del Fuoco. Successivamente la nave si è quindi diretta a Tahiti, Moorea e Bora Bora nel paradiso dei mari del sud della Polinesia francese. Non sono mancate Auckland (Nuova Zelanda), Sydney (Australia), la Grande Barriera Corallina, Bali e Singapore. Dopo la sua crociera “giro del mondo”  AIDAcara si dirigerà a nord verso la Norvegia a febbraio e marzo, con crociere di 14 e 15 giorni.

Il benvenuto in Amburgo (Germania) è stato festeggiato con dei colorati fuochi d’artificio, per la gioia dei numerosi presenti.

AIDAaura sarà la prossima nave a salpare per una crociera “giro del mondo” per il marchio tedesco, con partenza ad ottobre 2018 per un viaggio di andata e ritorno di 117 giorni da Amburgo. Era un 7 giugno del 1996 quando veniva battezzata a Rostock, la prima AIDA, nel 1999 seguirono altre 2 nuove navi e poi anno dopo anno la flotta è cresciuta sempre di più fino all’attuale giro del mondo come l’attesa per la prossima ecologica AIDAnova.