Azamara Club Cruises, luxury brand del gruppo Royal Caribbean dopo aver annunciato nei mesi scorsi l’acquisto di una nave gemella delle sue Azamara Journey e Azamara Quest, ha svelato in questi  giorni il cantiere che si occuperà dei lavori di adeguamento.Azamara Pursuit verrà rinnovata dallo specialista di allestimenti marini MJM Group, un annuncio storico ed importante poiché sarà uno dei primi grandi refit di una nave da crociera ad essere effettuato in un bacino di carenaggio del Regno Unito. Ad aprile sarà trasferita presso il cantiere Harland & Wolff di Belfast che collaborerà assieme alla società MJM Group per svolgere gli importati e milionari lavori di ristrutturazione.
Tutti almeno una volta abbiamo già sentito citare questo storico cantiere navale, noto per essere quello che ha dato i natali alle navi più sfortunate del mondo: Il Titanic e le sue gemelle Olympic e Britannic. Erano gli anni tra il 1908 ed il 1915 quando furono costruiti i tre transatlantici gemelli più sfortunati della storia della marineria, anni d’oro per la cantieristica locale prima dell’inizio del lento declino culminato negli anni 70.

Il contratto per realizzare i lavori a bordo di Azamara Pursuit rappresenta una ghiotta opportunità, un importante biglietto da visita da mostrare anche alle altre compagnie. L’azienda MJM vanta un’esperienza eccezionale nello svolgere lavori di ristrutturazione su navi da crociera, è in grado di fornire servizi completi di project management, allestimento, ormeggio e carpenteria navale. Il buon esito di questi lavori potranno fornire quella opportunità tanto attesa da molti anni nel Regno Unito per rilanciare il settore. Ogni anno l’industria delle navi da crociera movimenta un giro d’affari da circa 3 miliardi di dollari per la manutenzione, ristrutturazione. La maggior parte di questi lavori sono eseguiti nei cantieri Caraibici, Europei, Americani, Canadesi ed Asiatici.

La prima crociera di Azamara Pursuit è prevista per il 3 agosto 2018, destinazione le più belle località di Spagna, Portogallo, Francia ed Inghilterra, seguiti da una crociera con destinazione Islanda dalla durata di 15 notti.

Il battesimo della nuova unità Azamara Pursuit è programmato nella città di Southampton (Inghilterra) alla fine di agosto,  prima che la nave ritorni nel Mediterraneo, dove effettuerà numerose crociere  tra le più belle località della ​​Grecia e dintorni. All’inizio di novembre è in programma una lunga crociera di posizionamento transatlantica con destinazione Miami (Usa), dove trascorrerà l’inverno con toccate all’inizio del nuovo anno a Rio de Janeiro (Brasile) per poi ritornare in occasione del celebre carnevale. Nel corso della sua stagione inaugurale Azamara Pursuit farà scalo in 61 porti che non saranno scalati dalle sorelle Azamara Quest e Journey, per rendere ancora più esclusivo il suo debutto in flotta.

Clicca qui per scoprire le partenze di maggio 2018 a bordo di Azamara Cruises.

A proposito di Azamara Pursuit, unità che  può ospitare circa 710 passeggeri, ha una lunghezza di 181 metri, una larghezza di 25 metri ed è stata costruita presso l’odierno STX France di St. Nazaire nel 2001. Ultima di una serie di 8 navi gemelle di piccole dimensioni, commissionate a suo tempo dalla compagnia Renaissance Cruises, fallita negli anni 2000. Gli interni di questa classe di navi, così come il design esterno fù realizzato dal designer inglese John McNeece. A seguito della bancarotta della compagnia Renaissance Cruises,tutta la serie di 8 navi sono state vendute a varie compagnie,  tutt’oggi continuano a navigare  con colori diversi.