La piccola nave da crociera Berlin (Leggi qui il nostro esclusivo reportage a bordo), ha completato il suo ciclo di manutenzione annuale presso un cantiere croato, tra i lavori eseguiti il rinnovo delle aree pubbliche ed aggiornamenti tecnici per migliorare l’esperienza a bordo.

La nave appartiene alla compagnia tedesca FTI, marchio del ben più grande operatore turistico FTI. Se potessimo azzardare un paragone con una pianta, la nave Berlin potrebbe essere tranquillamente un bonsai per via delle sue dimensioni contenute. A bordo di Berlin, dove abbiamo intervistato l’Italianissimo Comandante Alberto Tarozzi (Leggi qui l’intervista), possono essere accolti fino a un massimo di 412 passeggeri, pensata per il crocierista alla ricerca di un’esperienza essenziale, bastano pochi minuti per familiarizzare con la nave lunga appena 139 metri e larga 17 metri per una stazza lorda di appena 9500 tonnellate.

La nave Berlin è nota al pubblico tedesco per essere stata per alcune stagioni televisive la “traunschiff” (nave dei sogni), popolare serial televisivo ambientato a bordo di lussuose navi da crociera. Dopo i lavori è finalmente disponibile una rete WiFi in modo da consentire agli ospiti di restare in contatto con i propri cari o inviare foto delle vacanze, senza cadere nella trappola dei costi di roaming.

La compagnia deve aver letto il nostro reportage, tra gli aspetti negativi della nave avevamo denunciato la mancanza del WiFi, fondamentale al giorno d’oggi. 

La nave Berlin dopo aver concluso i lavori, è partita per una lunga crociera transatlantica di 30 giorni, è attesa nella città di L’Avana (Cuba) il prossimo 21 dicembre. La città cubana sarà il suo home port per la stagione invernale,  sono previste crociere con destinazione nelle località del Messico, Giamaica, Isole Cayman e l’incantevole Cienfuegos (Cuba) nota per essere un sito inserito nel patrimonio mondiale dell’UNESCO. Eterogenea la nazionalità della clientela, non soli ospiti provenienti dai paesi di lingua tedesca, spesso la nave da crociera “bonsai” è noleggiata anche per eventi privati da altri ospiti europei, americani o asiatici.

Presente a bordo tutto quello che si aspetta di trovare su di una nave da crociera, ma in formato ridotto: un ristorante principale ben arredato, un Buffett situato nella zona di poppa su cui ha un’apertura, una sala per leggere o collegarsi a internet, una moderna palestra “bonsai”, dei negozi per acquisti, due bei solarium (uno situato a centro nave, di sera diventa un ottimo luogo per ammirare le stelle o guardare un film proiettato su di un grande schermo), una SPA, un teatro per spettacoli e alcuni bar. La nave si riassume in 4 ponti e mezzo disponibili per le attività degli ospiti, dove poter ammirare l’arrivo o la partenza nei porti di scalo, leggere comodamente un libro, ascoltare della musica dal vivo, assistere ad uno spettacolo ed altro.

Originale e dal tocco retrò gli oblò che illuminano le 158 cabine su 206 totali, peccato che manchi una vasca idromassaggio, neanche nella SPA di bordo è disponibile. Presente solo una piscina di piccole dimensioni, situata ad estrema poppa. Magari nella prossima sessione di lavori e manutenzione programmati, la compagnia dopo aver letto il nostro articolo, provvederà ad istallare almeno una vasca idromassaggio.

> Berlin > Clicca QUI per il reportage completo di foto gallery
> Intervista al comandante Alberto Tarozzi