Giornata importante presso il cantiere Neptun Werft a Rostock, in Germania per la compagnia Royal Caribbean.

E’stato collocato nel bacino il primo blocco della chiglia di Spectrum of the Seas, dando il via alla costruzione fisica della nave. Per la sua realizzazione sarà necessario assemblare qualcosa come oltre 70 blocchi che consentiranno alla nave di raggiungere una stazza lorda di circa 168.000 tonnellate. Quando sarà ultimata nel 2019, Spectrum of the Seas rappresenterà un evoluzione dell’innovativa ed altamente tecnologica classe Quantum, al punto da essere definita una nave di classe Quantum Ultra. La nave riceverà delle specifiche caratteristiche per piacere all’esigente mercato asiatico che la vedrà protagonista al suo debutto.

Nel pieno rispetto della tradizione marinara, è stata saldata una moneta portafortuna al di sotto del blocco, prima del suo posizionamento in bacino.

Tra le novità, presente in tutte le cabine interne un innovativo “balcone virtuale”, degli schermi LED di 80 pollici che trasmettono in tempo reale tutto quello che accade fuori bordo. Ciò che contraddistingue questa classe di navi, è il suo essere smart, al suo interno vi è un concentrato di tecnologia e divertimento senza precedenti e questo si traduce in una gradevole sorpresa per tutti i suoi futuri ospiti, anche quelli più esigenti. L’esigente crocierista cinese che avrà il piacere di scoprire Spectrum of the Seas, potrà generare tutti i documenti d’imbarco on line comodamente da casa, persino caricare la propria foto identificativa. La compagnia promette dei tempi d’imbarco rapidissimi di soli 15 minuti, senza passare dal banco check-in, per compilare moduli. Tantissime le “app” disponibili che consentono di prenotare in anticipo un tavolo al ristorante, un’escursione, appuntamenti nel centro benessere e anche gestire i dettagli della crociera grazie a un calendario con gli appuntamenti programmati in tempo reale.

Saranno numerose le opere d’arte istallate lungo i ponti dedicati ai passeggeri, in cui si possono trovare locali altamente hi-tech e dagli arredi moderni, spettacoli di intrattenimento futuristico, attività sportive all’avanguardia, esperienze culinarie dai mille sapori e molto altro ancora. La “vecchia” scheda magnetica, su questa nave è sostituita da un braccialetto con tecnologia RFID che, con un semplice tocco, consente di orientarsi sulla nave, effettuare acquisti a bordo, aprire la porta della cabina e tanto altro ancora…