Taglio della prima lamiera per Hanseatic Inspiration, presso il cantiere Vard per la seconda nuova unità della compagnia Hapag-Lloyd Cruises. Una volta realizzato lo scafo, la nave sarà rimorchiata dal cantiere navale di Vard in Tulcea (Romania) presso la struttura di Langsten, in Norvegia, per la realizzazione degli interni.

Hanseatic Nature debutterà nell’aprile del 2019, mentre l’ Hanseatic Inspiration debutterà sei mesi dopo nell’ottobre 2019. Le navi in costruzione per la compagnia Hapag-Lloyd Cruises  sono appositamente progettate per le crociere nelle regioni polari dell’Artico e in Antartide, ma sono anche preparate per navigare in acque più calde, come l’Amazzonia. Avranno un elevato standard di servizi per soddisfare le esigenze di operatività sicure e rispettose dell’ambiente.

Le navi in costruzione per la compagnia Hapag-Lloyd Cruises  sono appositamente progettate per le crociere nelle regioni polari dell’Artico e in Antartide, ma sono anche preparate per navigare in acque più calde, come l’Amazzonia. Avranno un elevato standard di servizi per soddisfare le esigenze di operatività sicure e rispettose dell’ambiente. Il design degli interni sarà ispirato alla natura e potranno servire sia i mercati di lingua tedesca che inglese.

Ogni nave avrà tre ristoranti e un ampio centro benessere, oltre ad una poppa simile ad un grande porto turistico per gli sport acquatici. Saranno disponibili ben 16 Zodiacs e E-Zodiacs a bordo con sistemi di azionamento elettrici ecologici, che saranno utilizzati per le spedizioni remote. Progettate da Vard in stretta collaborazione con Hapag-Lloyd Cruises, le navi da crociera avranno circa 16.100 tonnellate di stazza lorda, una lunghezza di 138 metri e larghezza di 22 metri e saranno rispettose dell’ambiente. Ogni nave dispone di sette ponti passeggeri, con lussuose sistemazioni per 240 passeggeri in 120 cabine e suite.

Entrambe le nuove costruzioni saranno dotate di convertitori catalitici SCR per ridurre le emissioni di ossidi di azoto di quasi il 95% e di timoni Promas con un propulsore speciale per ridurre i consumi e le emissioni di carburante. Gli scafi delle navi sono stati progettati per ottenere la massima riduzione del consumo di carburante .I rivelatori a raggi infrarossi consentiranno all’equipaggio di individuare ghiaccio durante la notte e in condizioni nebbiose.