Oggi saliamo nuovamente a bordo di una rinnovata Queen Victoria, per scoprire le novità e l’innata eleganza di questa nave CunardEra lo scorso maggio, quando la nave giungeva a Palermo per un intenso programma di refit dal valore di oltre 40 milioni di Euro per migliorare l’esperienza a bordo ed anche la linea esterna di questa nave realizzata nel 2007 da Fincantieri, stabilimento di Marghera.

Salire a bordo di QV ha un sapore diverso rispetto ad altre navi, immediatamente gli occhi sono rapiti dall’eleganza degli ambienti, dalla raffinatezza dei colori scelti per gli arredi, dai numerosi emblemi  e cimeli originali che richiamano la storia del marchio Cunard per un esperienza unica. Molto interessante, per gli appassionati e non, girare a bordo di QV risulta ammirare i vari quadri dedicati alle navi più popolari del marchio Cunard.

Dopo un giro esplorativo si resta davvero stupiti dalla maestria, tutta italiana, con cui sono stati progettati e realizzati gli ambienti dei due ponti principali: Il “Royal court theathre” (teatro su 3 ponti con splendidi balconcini), la “Royal arcade” (area negozi su 2 ponti con splendida scalinata), la “Queens room” (il salone delle feste alto 2 ponti dedicato alla Regina), la “Grand lobby” (atrio su tre ponti) ed il “Britannia restaurant” (ristorante principale su 2 ponti).

Tuttavia la parte più visibile ad occhio nudo che ha subito modifiche è il lido di poppa, ora più lungo e con nuovi arredi esterni che rendono davvero piacevole trascorre qualche ora di relax al sole ed in piscina. A differenza di quando si è al lavoro, a bordo il tempo trascorre sempre velocemente,  l’ora di gustare un prelibato pranzo presso il ristorante principale Britannia è ormai prossima.

Per un giorno anche noi ci sentiamo dei lord inglesi, comodamente seduti assaporiamo un pranzo preparato appositamente per noi, dove lampante è l’elevata qualità dei prodotti cucinati.

Alternativa più pratica e meno ricercata nello stile è sicuramente il buffet, aperto quasi tutto il giorno, dispone di numerosi angoli prelibati, basta indicare quello che si desidera e dei sempre sorridenti camerieri sono pronti ad impiattare.

Da non perdere l’appuntamento a bordo con una buona pizza (gratuita), sempre preparata al momento indicando gli ingredienti preferiti, viene poi servita appena sfornata.

A bordo non manca nulla per trascorrere una settimana di crociera all’insegna dell’eleganza e dello stile british che rende questa nave unica. Anche a bordo di QV  troviamo un centro benessere con annessa palestra, 3 piscine di cui una coperta e una zona bambini. Tra le navi Cunard, nonostante non sia la più grande, è una di quelle navi da provare almeno una volta nella vita, anche per la qualità del servizio offerto. Si tratta di una compagnia premium dove l’eccellenza del servizio è un marchio di fabbrica e dove i soft drinks sono inclusi nel prezzo, incluso un indimenticabile the del pomeriggio, da provare assolutamente.

L’agente per l’Italia di Cunard è Gioco Viaggi, sul loro sito http://www.giocoviaggi.com/cunard-line/ potrete trovare diverse offerte per provare le tre “Queens”.

Ma non finisce qui, come scritto all’inizio, siamo stati altre volte a bordo della QV e potete leggere o rileggere i reportage raccontati da altri punti di vista.

Reportage 1 | Queen Victoria vista dallo storico navale

Reportage 2| Queen Victoria, nuovamente a bordo. Riparliamone