Il nome di Oceania Cruises è ormai diventato sinonimo di eccellenza gastronomica in tutto il mondo. Se a livello internazionale la compagnia, forte di 6 navi con la recente introduzione di Sirena, è ormai nota per la sua caratteristica di “flotta gourmet”, soltanto da poco anche in Italia si sta scoprendo questa ed altre peculiarità ideate da Frank Del Rio.

A bordo si può godere di una gastronomia basata sulla qualità delle materie prime e sulla varietà dell’offerta, riscontrabile sia nei menu quotidiani del ristorante principale sia in quelli di specialità, due sulla R-Class (Regatta, Insignia, Nautica, Sirena) e ben 4 sulla più recente O-Class (Marina, Riviera).

Ma partiamo dalla Grand Dining Room, il ristorante principale, open sitting, sempre disponibile per tutti i passeggeri. E’ aperto sempre, a colazione e cena, e pranzo durante la navigazione. Sulla R-Class si trova a poppa ed è dotata di una zona rialzata al centro del salone, con grande apertura sul mare su tutti i lati. Può ospitare fino a 340 passeggeri. Sulla O-Class si colloca parimenti a poppa nave, con una capienza di 566 passeggeri, la Grand Dining Room è spaziosa e luminosa, di grande eleganza.

I menu del ristorante principale sono sempre molto vari, con una selezione di piatti vegetariani, carne e pesce fresco, una proposta “fitness” e ottimi formaggi e dolci. Anche una semplice insalata di tonno è servita con dei tranci freschi alla griglia, ed ogni dessert ha il logo di Oceania impresso nel cioccolato. Il servizio è estremamente attento e puntuale, così come il sommelier ed il maitre che all’ingresso vi assegnerà il tavolo. La Grand Dining Room ispira tranquillità e rilassatezza su tutta la flotta, rendendo il ristorante principale un luogo dove trascorrere volentieri il tempo durante un pasto sempre piacevole.

Parimenti presente su tutta la flotta è il Terrace Cafè, un’alternativa più informale, sempre disponibile. Si tratta di un buffet curato, con specialità di vario genere, comodamente servito al piatto dal personale di bordo. Alcune postazioni sono dedicate alla pizza, alla pasta e alla griglia, con ottime carni e pesci preparati espressamente. Su entrambe le classi di navi si può sedere sia all’interno che nella terrazza esterna, dove, nella R-Class, si trova anche una piccola postazione “tapas”.

Di dimensioni diverse, ma tutte le navi della flotta hanno poi il Waves Grill. Grazie agli orari flessibili, è il luogo ideale dove far colazione fino a tardi, o una merenda a metà pomeriggio. Offre insalate, hamburgher e hot dog, frutta fresca, gelati ed ottimi frappè.

Passando ai ristoranti di specialità, ne troviamo 2 sulla R-Class e 4 sulla O-Class. Il Toscana ed il Polo Grill sono presenti su tutte le navi. Su Marina e Riviera si aggiungono il Red Ginger ed il Joques.

Il Ristorante Toscana è naturalmente inspirato alla cucina italiana. Elegante e colorata la mise en place, in un ambiente accogliente e riservato. Si possono assaporare vari tipi di pane, accompagnati con una selezione di olii di oliva italiani e di aceti balsamici nell’attesa delle portate. Il menu spazia dal risotto alle scaloppine, dai tagliolini di mare al filetto di manzo. Squisiti anche i dolci, dei quali è anche possibile ordinare un piatto misto che li comprende tutti… Sulla R-Class il Toscana è collocato sul lato sinistro di poppa del ponte 10 mentre sulla O-Class nella stessa posizione del ponte 14.

Il Polo Grill è invece il ristorante per assaggiare ottime carni e pesci alla griglia, ma anche altre specialità di terra e di mare. La bistecca di quasi 900 grammi è sicuramente il piatto più succulento ma non mancano alternative vegetariane e ricette a base di crostacei. Anche qui l’atmosfera è ricercata e rilassante, si cena sprofondati in comode poltrone di pelle fra quadri di cavalli e scene di polo. Sulla R-Class si trova a poppa, lato sinistro nave del ponte 10 così come sulla O-Class al ponte 14.

Su Marina e Riviera si apre una sala privata fra i due ristoranti, Le Privèe, dove è possibile cenare su prenotazione affittando l’elegante tavolo ovale. Ordinando dal menu dei due ristoranti che la circondano, si può pasteggiare con vista sulla prua ed un servizio su misura.

Le Privèe

Sulla più recente Oceania Class, che comprende le due navi gemelle Marina e Riviera, sono stati introdotti due ulteriori ristoranti di specialità, uno dei quali intitolato a Jacques Pepin, il responsabile e il curatore dell’intera ristorazione della flotta.

Data la nazionalità dell’estroso e pluripremiato chef, la cucina proposta al Jacques è di chiara impronta francese. Fois gras e saporiti formaggi d’oltralpe fanno bella mostra in un menu che comprende tuttavia anche specialità internazionali come buon pesce al cartoccio, squisito filetto di manzo ed una crema di zucca che, semplice al titolo, risulta fenomenale al palato.

Al Red Ginger si gustano invece piatti della tradizione orientale, in un contesto anch’esso piacevolmente “orientale”: musica giapponese, canne di bambù, selezione di tè con i quali pasteggiare. Abbondanti e croccanti le tempure di pesce e di verdure, teneri ed invitanti i filetti di pesce avvolti nella foglia. Servizio come sempre attento ed impeccabile anche nell’avventura nei sapori asiatici.

Altra particolarità delle due navi più moderne è La Reserve, una sala al ponte 12 dove degustare vini prestigiosi in abbinamento a piatti di alta cucina in collaborazione con The Wine Spectator. Un’esperienza da non perdere per ogni appassionato di vino e per un’esperienza davvero molto particolare.

Tutti i ristoranti citati, ad eccezione de La Reserve e Le Privèe sono completamente gratuiti e completano un’offerta gastronomica qualitativamente e quantitativamente eccezionale. Ogni sera si può assaggiare qualcosa di nuovo in ambienti e con menu sempre diversi, ma con il comune denominatore dell’ottimo servizio e della prelibatezza di tutte le specialità.

Le cabine di livello standard hanno diritto ad una cena in ciascuno dei ristoranti speciali, ma è sempre possibile far richiesta di tornare più volte nel ristorante preferito se si trova disponibilità. Sistemazioni di categoria Concierge hanno possibilità in più di accedere ai ristoranti mentre le Suite hanno libertà e priorità di scegliere qualsiasi ristorante per la cena.

Oceania non è solamente buona cucina e superba selezione di vini e distillati. Le navi della flotta offrono itinerari particolari e scali inediti, con una sempre maggiore accessibilità grazie alle ricorrenti offerte ed alla formula OLife, che offre una scelta di pacchetti bevande, oppure credito a bordo, oppure una serie di escursioni. Certo è che con un’offerta così “gorumet” i motivi per provarla sono veramente molti.