È stata battezzata il 20 luglio al porto di Le Havre in Francia la nave portacontainer più grande del mondo. MSC Sveva, lunga 395,4 metri e larga 59 metri, è il nuovo gigante dei mari con i suoi 16 metri di pescaggio e una capacità di oltre 19mila TEU.

Tradizione vuole che tutte le navi del Gruppo MSC abbiano un nome femminile, alcune portano il nome di dipendenti del Gruppo e recentemente di membri della famiglia dell’armatore Gianluigi Aponte, così è stato per le ultime tre navi cargo varate con i nomi dei nipoti “Oscar” “Olivier” e “Zoe”.msc sveva ship cargoL’ultima nave varata, “MSC Sveva”, porta il nome della figlia del Chief Executive Officer di MSC Cruises, Gianni Onorato, che dal settembre 2013 è entrato al fianco di Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC Cruises.

Lo stesso giorno è stato annunciato inoltre, che il 3 giugno 2017, sempre a Le Havre, si terrà il varo di MSC Meraviglia (> VIDEO tour anteprima)  la nuova ammiraglia MSC Crociere, costruita presso i cantieri STX a Saint Nazaire, in Francia.

Si tratta della prima delle due navi di nuova generazione che per la stagione 2017 avrà home port a Genova, uno scalo chiave per la crescita e lo sviluppo del Gruppo MSC nel Mediterraneo e che già oggi rappresenta il 32% del totale del mercato italiano.

I numeri di MSC a Genova e non solo

MSC Crociere nel 2016 porta a Genova 887mila crocieristi, +25,5% rispetto al 2015 (707mila) con 185 toccate all’anno rispetto alle 133 dell’anno precedente. Degli oltre 2.7milioni di passeggeri MSC previsti in Italia nel 2016, l’11% – oltre 300mila passeggeri – hanno scelto Genova come base di partenza per la propria vacanza e altrettanti sbarcheranno in transito per una vista alle bellezze artistiche e culturali della città.

Msc Meraviglia toccherà anche il porto di Napoli, altro scalo cruciale per la compagnia, dove ogni settimana imbarcherà oltre 1500 viaggiatori su un totale di oltre 5.700 ospiti a bordo.