A bordo di una moderna nave da crociera è possibile fare quasi di tutto anche cose impensabili come provare a fare surf, simulare un lancio in paracadute o pattinare sul ghiaccio.

Tuttavia alcune attività, come provare una sessione di sci nautico di massa appesi alla corda di una nave o provare a lanciarsi dai ponti più alti, in una surreale gara di tuffi, è davvero off limits.

Dopo le 10 cose da non fare in cabina con balcone (clicca QUI), ecco sette attività divertenti, ma impossibili:

Innamorarsi di un membro dell’equipaggio

La televisione enfatizza e mitizza molto, ma in effetti anche una vacanza in crociera può essere l’occasione giusta per incontrare la nostra anima gemella. E se fosse un membro dell’equipaggio? Tutti lo immaginano romantico, dall’accento magari straniero, con la sua bella divisa bianca.

È bene ricordare che le compagnie di navi da crociera non consentono ai propri dipendenti di intrattenere relazioni romantiche con gli ospiti di bordo. Perché? Semplice! Non hanno voglia di accettare i successivi reclami in caso di diniego! Scherzi a parte, il personale delle navi da crociera non è autorizzato ad passare del tempo con gli ospiti se non per scopi d’intrattenimento/animazione e le loro aree equipaggio (bar, sale da pranzo, cabine) sono off-limits per i passeggeri.

Giocare con l’aquilone

Nei ponti alti della nave soffia un bel vento, specie se la nave è in navigazione. Qualche nostalgico o appassionato ha in mente di portare con sé un semplice aquilone per divertirsi. A bordo di molte navi da crociera è vietato far volare aquiloni, inoltre in alcune compagnie rientra nella lista di oggetti vietati a bordo. Il mare va rispettato, nulla va gettato fuori bordo. Sono lontani gli anni in cui si giocava a tiro al volo a poppa della nave.

Tuffo in mare

Abbiamo scelto una fantastica crociera nei Caraibi, il mare ha dei colori stupendi, blu, verde, turchese. Niente di più semplice: indossare il costume e tuffarsi in mare dal ponte di una nave. Possibile? Si, però da una piccola imbarcazione! A meno che la nave non disponga di un’apposita piattaforma per sport acquatici quando è all’ancora, non è assolutamente possibile tuffarsi in mare dal ponte di una nave da crociera. Oltre ad essere vietato è anche molto pericoloso per la propria incolumità.

Improvvisarsi comandanti

L’Italia è pur sempre «Un popolo di poeti, di artisti, di eroi, di santi, di pensatori, di navigatori… ».

Voler provare a manovrare una nave, semplicemente muovendo le leve della consolle di comando, è pura fantascienza. Un conto è manovrare enormi navi al simulatore davanti al pc di casa, un conto è farlo realmente. Il comandante non si presterà a lezioni di navigazione tra un pranzo ed uno spettacolo. Alcuni tour di bordo, che portano a scoprire il dietro le quinte della nave, per motivi di sicurezza faranno sosta in plancia di comando solo quando la nave è ferma in porto. Per cui gli aspiranti comandanti da pc dovranno accontentarsi di una foto nella sedia del comandante da mostrare agli amici.

Pattini a rotelle

Utilizzare i pattini a rotelle per scorribande lungo i ponti esterni della nave è vietato e pericoloso. Inoltre le rotelle danneggiano i ponti rivestiti di teak marino. Esistono altri modi, sicuri e divertenti, per praticare una sana attività fisica, senza fare danni.

Niente super alcolici

Alcune compagnie consentono ai propri ospiti di rientrare a bordo con bottiglie di bibite analcoliche, acqua e succhi. Rientrare in nave con più bottiglie di vino, liquori o super alcolici  non è consentito. Tutte le bevande a base alcolica, regolarmente acquistate nei duty free o altrove, una volta a bordo vengono ritirate e restituite agli ospiti il giorno dello sbarco in comode confezioni. In questo modo non ci sono pericoli che possano rompersi.

Pescare dal proprio balcone

Sarebbe molto bello, trascorrere la giornata di navigazione o la sosta in porto, comodamente seduti a pescare la cena. Un simpatico passatempo che tanto piace a molti, tralasciando per un attimo i vari problemi annessi e connessi alle modalità di pesca. Se abbocca, dove riponiamo il nostro pescato? C’è il frigobar! …Delirio allo stato puro. Ovviamente a bordo non è consentito pescare, né tantomeno pretendere che l’eventuale pescato venga poi cucinato.