Mai quanto il 2013 è stato l’anno ricco di novità dal punto
di vista dei viaggi in traghetto: innanzitutto la polemica sulla vicenda Flotta
Sarda
, una nuova compagnia che ha fatto molto parlare di sé, ma soprattutto per
le straordinarie offerte e promozioni che sono già attive ed in corso per i
propri viaggi da e per l’isola sarda con i traghetti Sardegna Tirrenia.

Quest’anno c’è una grande novità e soprattutto un grande
vantaggio per tutti coloro che sceglieranno di viaggiare con la compagnia
navale italiana di Tirrenia per
trascorrere le proprie vacanze estive nella meravigliosa isola della Sardegna:
infatti per tutti coloro che acquisteranno dei biglietti dal 26 Marzo al 25
Aprile 2013
per la tratte Civitavecchia – Olbia, Genova – Porto Torres, Genova –
Olbia e Napoli – Palermo
, si potrà usufruire di un servizio di pagamento a rate.

La rateizzazione del pagamento dei biglietti delle tratte di
Tirrenia sarà possibile per importi
superiori alla somma di 300 euro
, anche cumulando più biglietti e di più
persone ed applicando la frammentazione del pagamento anche per viaggi di
andata e ritorno. La Tirrenia, compagnia napoletana di Navigazione, si occupa
dei viaggi in traghetto tra la penisola italiana, la Sardegna, la Sicilia, e da
Napoli, Palermo, Cagliari e Trapani.


La flotta consiste principalmente in nuove navi ad alta
velocità in grado di ridurre i tempi di navigazione tra i porti, con il massimo
del comfort. La compagnia Tirrenia gestisce anche un gran numero di
imbarcazioni da carico ed è l’azienda leader del Gruppo con nel suo carnet ben
80 navi, e con una media di 100.000 passaggi all’anno, ha visto arrivare il suo
bacino d’ utenza ad oltre 12 milioni di passeggeri. Questa straordinaria
possibilità offerta a tutti i passeggeri che vorranno usufruire dei servizi
della compagnia navale di Tirrenia, è stato possibile grazie all’accordo effettuato tra la compagnia navale napoletana e la società di Findomestic.

La cosa incredibilmente vantaggiosa per gli utenti è che il
pagamento dei biglietti a rate non avrà alcun sovrapprezzo: infatti il Tag e il TAEG sono fissati a 0, proprio
per venire incontro al difficile periodo di crisi che si sta vivendo in Italia
ed anche per incentivare il turismo nella meravigliosa regione della Sardegna.
Per cui, mai quanto quest’anno non si possono trovare scuse per non prenotare e
con anticipo, una splendida vacanza estiva, magari con la propria famiglia o
con il partner o anche con gli amici, in Sardegna.

©Davide C
www.pazzoperilmare.com