Prima del restyling

L‘ amata Costa Classica da fine novembre a fine dicembre 2013 sparisce dalla programmazione  Costa perché finalmente dovrebbe essere sottoposta a un lungo dry dock, per un doveroso restauro a Genova.

Nonostante tutte le nostre speranze è impossibile che venga trasformata come la “neo classica”  perché in cantiere starà solo 30 giorni e non 90 come è stato per la Romantica .
30 giorni di dry dock sono però comunque tanti rispetto a quelli che si fanno per normale manutenzione (circa 7-8 giorni). 
Si tenga conto che in 30 giorni qualche anno fa sono stati aggiunti i balconi sulla Costa Victoria e proprio fra qualche settimana in soli 45 giorni la Carnival Destiny sarà completamente ritrasformata in Carnival Sunshine., quindi il tempo per fare qualche cambiamento strutturale anche se non radicale c’e!
Da qui l’idea di creare un contest su pazzo per il mare per sbizzarrirci su delle proposte che piacerebbero a noi  affezionati clienti… non si sa mai che “mamma Costa” ascolti!

dopo restyling
inizio con le mie:
– come vedete dalla immagine ho aggiunto due ponti di balconi come era stato fatto sulla Victoria, un requisito ormai standard per una  contemporanea nave da crociera. (ponti 6 e 7)
– nel ponte sopra, (8-Roma) ho inserito una serie di verande a filo con i balconi sottostanti che consentiranno:
 – di ampliare gli spazzi disponibili  (un po come è stato fatto per il gran bar ponte 8 della neoromantica)
 – di aumentare la luminosità e avere una magnifica vista sul mare
 – di  aumentare lo spazio esterno del ponte superiore (9 firenze) che è usato per le evacuazioni di emergenza. l’aumento di questo spazio consente di calare  agevolmente le scialuppe nonostante l’aggiunta de balconi      sottostanti.
– anche se non si vede molto dal’ immagine ho aumentato lo spazio dedicato alla spa al ponte11- capri proseguendo con le vetrate fino a sopra  al ponte di comando sfruttando uno spazio attualmente inutilizzato.
-proporrei inoltre di riutilizzare gran parte degli arredamenti interni usati nella neoromantica sia per quanto riguarda le cabine ( i cui materiali data l’età della classica devono comunque essere sostituiti in toto) sia per le aree comuni dei ponti 8 e 9 sia per le piscine.
– un altra idea è attrezzare la discoteca galileo club al ponte 14 (il “disco volante”) come uno spazio polivalente che sia ristorante club all’ora di cena (dato che la classica ne è attualmente sprovvista!!!) e discoteca a tarda notte.
Sono convinto che un intervento del genere costerà alla compagnia sicuramente meno di quello fatto nella neo romantica e ci regalerà una nave che sarà però ancora più esclusiva dato che non è previsto un aumento di cabine e manterrà il teatro!
Voi che ne pensate? avete qualche altra proposta?quali cabine potrebbero diventare samsara? due ponti di balconi sono pochi?
Andrea
Pazzoperilmare.com