Il “mostro” come simpaticamente mi piace chiamare la Norwegian Epic è davvero imponente, non a caso è lunga ben 329.50 metri ed è larga ben 40 metri, quest’ultima misura al suo interno si nota ed apprezza in pieno specie se a bordo ci sono 4000 ospiti che vanno su e giù per i vari piani.

All’ingresso si è accolti da una sobria ed elegante reception, dove è possibile ingannare l’attesa su comode ed accoglienti poltrone o gustarsi delle info sulla città in cui la nave è ormeggiata sul maxi schermo da 2 piani d’altrezza posto di fronte la reception.

Esternamente può non piacere per via della sua forma sfacciatamente a parallelepipedo e poco aereodinamica, però ogni cm è stato sfruttato ed offerto al crocierista per garantirgli il massimo confort ed uno spazio adeguato.

Proprio la parte più discussa, ovvero la sezione sopra al ponte di comando accoglie 2 piani riservati alla clientela che può spendere qualcosa in più e vuole comunque godersi una vacanza su di una nave di grandi dimensioni anche se non sempre spendendo di più si ha di più (giudicate voi dalle foto), suite dotate di ogni confort con annessa palestra, solarium con mini piscina di dimensioni simili a quella dell’equipaggio

(vale la pena spendere qualcosa in più?) bar sobrio e molto elegante, ristorante serio e chic con qualche mobile troppo mostrosuamente pacchiano, ma in fondo la nave è stata pensata per il mercato americano, quindi deve stupire con qualcosa, altrimenti cessa di essere soprannominata il “mostro”.

Per il resto degli ospiti gli intrattenimenti post dinner non mancano, si va da un teatro da 700 posti dove è possibile assistere gratuitamente agli spettacoli a due piccole e distinte piste da bowling per poi passare in un locale dove poter ascoltare musica jazz,

oppure gustarsi uno spettacolo comico\cabaret in un altro locale arredato in stile anni 60-70, insomma il dopo cena non manca e per gli instancabili nottanbuli dalle 11.00 PM è possibile accedere ad uno dei party aperti dell’area H20 situata a poppa, dove sorseggiando un drink a ritmo di musica si può trascorrere tutta la notte.

Per il crocierista restio a scendere in visita, il sundeck offre numerose piscine ed idromassaggi nonchè un bellisimo acquapark con scivoli per i più coraggiosi ed i più paurosi nonchè dei simpatici ciambellini dove è possibile divertirsi.

Per chi invece volesse prendersi cura del proprio corpo non mancano una iper tecnologica palestra con vista sul mare, una SPA con inclusi vari idromassaggi, sauna, bagno turco (senza turco) e area relax con vista mare, barbiere per uomo, parrucchiere per donna, attenzione al vostro estratto conto!!!!

Molto interessante l’idea di offrire un vasto numero di cabine per i single in vacanza con annesso bar in accesso esclusivo per i single, per fare nuove e numerose conoscenze in tranquillità, in questo si vede che gli americani sono molto avanti rispetto a noi sud-europei.

Giudizio personale finale:davvero una bella nave internamente, molto spazio per tutti gli ospiti, molte opportunità di divertimento, anche se la maggior parte sono degli extra (questo dipende dalle scelte della compagnia), possibilità di rilassarsi o divertirsi nel vasto sundeck come internamente.

Un difetto l’ho trovato, per me è la rigida divisione delle varie aree (single, ospiti vip), sembra di essere tornati indietro a quando c’era la terza classe, la seconda classe e la prima classe…

By Mirko: 
staff pazzoperilmare.com